Atp Madrid: Djokovic e Nishikori faticano ma avanzano, sold out per Kyrgios

Atp Madrid: Djokovic e Nishikori faticano ma avanzano, sold out per Kyrgios

Giornata interessante per il Master 1000 di Madrid che ha visto in campo personaggi come Djokovic e Nishikori. Purtroppo non completamente convincenti le loro performance. Kyrgios invece riesce a fare sold-out.

Oggi quarta giornata al Madrid Mutua Open. Finalmente sono scesi in campo i pezzi grossi, dopo i bye iniziali.

DJOKOVIC b. ALMAGRO 6-1 4-6 7-5 – Primo fra tutti il n°2 del mondo e testa di serie N°2 che ha affrontato in terra di Spagna Nicolas Almagro, già vincitore su Tommy Robredo. Il primo set è stato a senso unico per il serbo che è andato filato a chiudere per 6-1 su un Almagro demoralizzato. Nel secondo set non si capisce se è cresciuto il murciano o se è calato Nole, ma si sono viste palle rocambolesche da parte dello spagnolo sostenuto da un tifo forse anche esagerato, Nole d’altronde è stato a tratti inguardabile e irriconoscibile, e i risultati infatti hanno dato ragione ad Almagro che ha chiuso 6-4. Nel terzo set i due hanno proseguito di pari passo anche se sempre con una certa superiorità del murciano negli scambi che è sempre in attacco e scherza il serbo con palle corte e smorzate. Nella pausa del 5-4 per Almagro il pubblico urla Nico-Nico-Nico…e forse questa è stata la molla che ha motivato il serbo infatti tiene il servizio a zero, brekka Almagro nel game successivo  portandosi 6-5 e chiude il successivo anche se con ancora diverse incertezze, grazie a una palla in rete dello spagnolo. Caloroso l’abbraccio fra i due davanti a un pubblico che si era illuso e a ragione che Almagro potesse farcela.

BERDYCH b HAASE 7-5 6-3 – Più tranquillo il match fra Tomas Berdych e Robin Haase. Più interessanti le statistiche dell’olandese che durante tutto il match mette a segno 6 ace a fronte dei 5 di Berdych, e ha il 90% di prime di servizio. Di fatto anche se il primo set è decisamente combattuto, il ceco ha un gioco più solido. Nessuno dei due cede il servizio e infatti si arriva a un parziale di 7-5 per il ceco. Nel secondo set la situazione cambia leggermente, infatti nel settimo gioco Berdych riesce a fare il primo break su Robin Haase che poi ripete nell’ultimo game pareggiando in questo modo i testa a testa fra i due che davano favorito Haase per 2-1 su Berdych.

NISHIKORI b SCHWARZMAN 1-6 6-0 6-4  –Particolare il match fra Nishikori e l’argentino Diego Schwartzman, n°40 del mondo ma in un periodo di forma. Il primo set è un assolo dell’argentino, che infligge al giapponese un secco 6-1. Nel secondo set invece Nishikori restituisce il regalo con gli interessi, infatti chiude il set con un bagel. Nel terzo set finalmente il gioco si fa più equilibrato fra i due anche se i break continuano a piovere per entrambi. Schwartzman annulla ben 5 match point al nipponico che riesce comunque a chiudere set e partita per 6-4

KYRGIOS b HARRISON 6-3 6-3- Sold out per il match di Kyrgios contro Harrison, vietato l’accesso anche ai giornalisti. Match equilibrato fra i due che se le sono date a suon di Ace, 8 per l’australiano e 7 per l’americano. Nel primo set Kyrgios riesce a strappare il break  nel sesto gioco, che poi riconferma nel nono e conquista il primo parziale. Nel secondo set un solo break per l’australiano ma il risultato non cambia. Un doppio 6-3 segna la terza vittopria di Kyrgios sullo statunitense ed accede al terzo turno del Madrid Mutua Open

RAONIC b MULLER 6-4 6-4- 2-1 per Muller lo storico fra Raonic e il tennista del Lussemburgo. Il match fra i due fila abbastanza liscio, i tennisti tengono facilmente il servizio. Due i break, entrambi a favore del canadese fanno la differenza, infatti Raonic chiude con un doppio 6-4 e pareggia i conti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy