Atp Montecarlo: Berdych in finale, inarrestabili Bolelli e Fognini

Atp Montecarlo: Berdych in finale, inarrestabili Bolelli e Fognini

Tomas Berdych in finale del Masters 1000 di Montercarlo dopo l’ennesima partita lampo di questo torneo che non verrà ricordato certo per l’equilibrio delle sfide. Deludente la prestazione di  Monfils che si lascia scappare la possibilità di giocare la finale nel masters. Per Berdych continua la stagione eccellente, a riflettori spenti. Partita senza storia questa prima semifinale che il tennista ceco domina in lungo ed in largo e che trova in Monfils l’avversario ideale per esaltare le caratteristiche di regolarista che se messo nelle condizioni di prendere ritmo diventa implacabile.
tomasberdych
Primo set che comincia sul filo dell’equilibrio fino al 2 a 1 Berdych. Qui la prima svolta del match con il tennista francese che perde il servizio e va sotto per tre a uno. Da questo punto in poi un soliloquio di Berdych che colpo su colpo demolisce le velleità del transalpino punendolo con un pesante 6/1. Nel secondo set la situazione non cambia: Monfils cede infatti il servizio in apertura a 30.

Dopo uno scambio di break, a scappare via di nuovo è ancora il ceco, che ha dato prova di grande solidità. Nel quinto gioco il n.6 del seeding annullava 2 palle break, recuperando da 15-40, andando a segno con due splendidi dritti, portandosi così sul 4-2.Dopo 68 minuti il ceco pone fine all’incontro, centrando così la terza finale del 2015, dopo quelle colte a Doha e a Rotterdam, dove si arrese rispettivamente a Ferrer e a Wawrinka. Si tratta della quarta finale in un Master 1000 per il tennista nato a Valasske, la 27esima della carriera.

Le statistiche a fine match non fanno che confermare il dominio del n.6 del seeding: 82% di punti vinti con la prima e 21 vincenti messi a segno. Interessante è sicuramente il fatto che il ceco nel 2015 non ha mai perso contro un tennista fuori dalla top 10. Prova sicuramente di grande continuità da parte dell’allievo di Vallverdu, che domani non partirà di certo favorito a prescindere da chi sia il suo avversario: Djokovic o Nadal.
fognini-bolelli-finale-1030x615
Continua la corsa di Fabio Fognini e Simone Bolelli nel Rolex Master di Montecarlo. Dopo il trionfo a Melbourne e la finale di Indian Wells, la coppia azzurra raggiunge l’ultimo atto anche sui campi del Principato, sconfiggendo il duo n.2 del seeding Dodig e Melo per 76 63. L’unica sbavatura del match è giunta sul 53 del primo set in loro favore: gli azzurri mancano 3 set point, subiscono la rimonta dei loro avversari prima di uscire vincitori del ti-break. Domani ad attenderli ci saranno o i Bryan o la coppia Matkowski-Zimonjic. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy