Bautista Agut afferma “E’ confortante che Djokovic e Nadal non siano più invincibili”

Bautista Agut afferma “E’ confortante che Djokovic e Nadal non siano più invincibili”

Il tennista n°3 di Spagna in un’intervista a Mundo deportivo confessa “A me e ad altri aiuta vedere perdere giocatori come Djokovic, Federer, Nadal o Murray. Quando succede non li vedi più così invincibili e così sicuri come ti sembravano prima”.

Roberto Bautista Agut, che a Barcellona aveva avuto una performance deludente, era infatti uscito al secondo turno eliminato dal qualificato 19enne russo Karen Khachanov per 6-2 6-7 6-3  spera di potersi riscattare nell’imminente Master 1000 di Madrid.

Dice infatti lo spagnolo in un’intervista a “Mundo deportivo” “Al torneo di Madrid ho raggiunto il miglior risultato della mia vita. È un torneo nel quale mi trovo bene, le circostanze sono ottime e mi sento a mio agio. Sono molto speranzoso e cercherò di fare del mio meglio”

Il tennista ventottenne ha poi analizzato i motivi che l’hanno portato all’eliminazione a Barcellona  “A Montecarlo avevo giocato due partite molto dure, con Albert Ramos e Jeremy Chardy. Queste due partite mi hanno un po’ provato e non mi hanno dato il tempo di recuperare dai problemi ai piedi”

Ora il n°3 di Spagna dice di sentirsi in forma e pronto per il Mutua Madrid Open. Dice infatti I tornei di casa sono sempre speciali e spero di levarmi ‘il sassolino’ di Barcellona a Madrid”

Il tennista di Castellon de la Plana si dice poi convinto che gran parte dei match si vincano con la testa e che la stanchezza in alcuni match abbia la sua parte “Per me l’aspetto mentale è molto importante. Quando sono più stanco e meno fresco il mio gioco ne risente”

Bautista Agut si dice inoltre contento perché a suo avviso il circuito si sta riaprendo I top 10 stanno perdendo più partite quest’anno rispetto alle stagioni precedenti. Tutto è più ‘uniforme’ e non sono sempre loro a vincere. A me e ad altri aiuta vedere perdere giocatori come Djokovic, Federer, Nadal o Murray. Quando succede non li vedi più così invincibili e così sicuri come ti sembravano prima”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy