Rafa a caccia di un posto nella storia

Rafa a caccia di un posto nella storia

Quest’anno il torneo di Rio de Janeiro potrebbe assumere un sapore particolare per il maiorchino Rafa Nadal, ovviamente non ci riferiamo al sapore della samba o del carnevale, bensì a quello della storia.

L’attuale n°3 del mondo, questa volta, infatti, arriva al torneo Sudamericano con un duplice obiettivo da portare a casa: prima di tutto difendere il titolo conquistato qui lo scorso anno e poi, perché no, guadagnarsi per l’ennesima volta, un posto nel grande libro della storia del tennis.

Giusto per rinfrescare la memoria a chi erroneamente lo ritiene solo un buon comprimario, vi elenchiamo qualche numero, in meno di 29 anni di vita il maiorchino ha già vinto: ben 14 titoli del Grande Slam, di cui 9 solo al Roland Garros; va poi segnalato che l’unico tennista nella storia, ad aver vinto almeno un titolo del Grande Slam per 10 stagioni consecutive; ha poi vinto 27 tornei Atp Master 1000 (neanche a dirlo, anche questo un record); a questa lista vanno poi aggiunti una medaglia d’oro alle Olimpiadi, 4 Coppe Davis e 64 titoli vinti in carriera.

rafa_nadal_tennis_us_open_2013

Detto cio veniamo al presente, l’obiettivo non proprio velato di zio Tony e di Rafa è ufficialmente quello di garantirsi un posto stabile nella storia, di poter esser ricordato da tutti come uno dei tennisti più forti di sempre. Il numero 3 del mondo in questi giorni, proprio sulla sua tanto amata terra rossa, a Rio, potrebbe finalmente regalarsi questo sogno, entrando ufficialmente nella top 10 dei tennisti con un numero di vittorie più alto in carriera.
Dopo la schiacciante vittoria di ieri ai danni del padrone di casa Thomaz Bellucci, il maiorchino si è ufficialmente portato a sole 2 lunghezze dal tedesco Boris Becker, che con le sue 713 vittorie in carriera, al momento occupa la decima posizione di questa speciale classifica.

jimmy-connors.079010286
N°  Nome tennista        Vittorie         Sconfitte         Partite         Rendimento
1.    Jimmy Connors            1253                 278                   1531                     81,8%
2.     Ivan Lendl                 1071                 239                   1310                   81,7%
3.  Roger Federer          1002                 228                    1230                  81,4%
4. Guillermo Villas           929                 286                    1215                   76,5%
5.  John McEnroe              875                 198                    1073                   81,5%
6.  Andre Agassi                870                 274                    1144                      76%
7. Stefan Edberg               801                 270                    1071                    74,8%
8.  Illie Nastase                 779                 304                    1083                     71,9%
9. Pete Sampras               762                  222                     984                      77,4%
10. Boris Becker               713                  214                     927                       76,9%
11. Rafael Nadal               711                142                    853                   83,3%
Al momento Nadal con il suo 83,3% di vittorie, numericamente parlando è in proporzione ufficialmente il miglior tennista della storia, alla sua età, infatti, nessuno ha mai fatto meglio di lui, neppure il suo rivale storico re Roger Federer, che a 28 anni e 8 mesi (attuale età di Rafa) aveva accumulato “appena” 691 vittorie.

NadalFederer

Con il passare degli anni, questa percentuale naturalmente è destinata a cambiare, ma calcolando la giovane età c’è da scommettere che, se la salute e un po di buona sorte lo sorreggeranno, molto presto potremmo vederlo raggiungere le vette anche di questa speciale classifica. In bocca al lupo Rafa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy