Tennis Schedule- Gli italiani in campo

Tennis Schedule- Gli italiani in campo

Non c’è proprio niente da fare: alla fine, in un modo o nell’altro, Sara Errani trova sempre il modo per mettercela in quel posto.
Ieri ne avevamo vaticinato una fugace comparsata in quel di Eastbourne, forti della sua radicata idiosincrasia per i rettangoli verdi. La puffetta bionica, invece, si è resa protagonista di una prestazione convincente, trascinante, palpitante e, in alcuni frangenti, persino arrapante. Una dimostrazione di forza che ci costringe a ridefinire le gerarchie in vista dell’imminente Slam erbaceo.
In virtù del fatto che Serena Williams giovedì scorso è ufficialmente entrata in menopausa, che la Kvitova è in grado di intendere e di volere a decadi alterne e che la Bouchard ormai vende caldarroste fuori dalla metro di Montreal pare sempre più lampante che, oltre più ogni ragionevole dubbio, la vera favorita per la vittoria finale a Wimbledon è la nostra tracagnotta del cuore.
In attesa di scendere in piazza, nudi e ubriachi, per celebrare questa impresa leggendaria, possiamo goderci le gesta del nostro indomabile budino di Budrio, protagonista di una cavalcata trionfale a Nottingham. La prossima vittima del Bolellone nazionale sarà il francese Mannarino, seghino stempiato famoso per una curiosa particolarità: l’anagramma di Mannarino è “nonna Maria”. Vi assicuriamo che non c’è altro da sapere sul suo conto.

AEGON OPEN NOTTINGHAM- Notthingham (Inghilterra)

Bolelli – Mannarino (8) ( Alle h.12)
Baghdatis – Zverev
Istomin – Stakhovsky
Mayer (4) – Vesely (16)
Cuevas (5) – Querrey (12)
Thiem (7) – Dolgopolov
Sousa (14) – Simon (2)
Lu – Lopez (3)

AEGON INTERNATIONAL EASTBOURNE- Eastbourne (Inghilterra)

A partire dalle 12

Errani (13) – Gavrilova (Quarto match dalle 12)

Bouchard (7) – Bencic h

Cibulkova – Pironkova
Muguruza Blanco (14) – Konta
Radwanska (9) – Pliskova (8)
Vandeweghe – Petkovic (10)
Kuznetsova – Wozniacki (2)
Watson – Stephens

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy