Wimbledon: Serena Williams ruggisce e sconfigge Azarenka. Torna in semifinale Agnieszka Radwansk

Wimbledon: Serena Williams ruggisce e sconfigge Azarenka. Torna in semifinale Agnieszka Radwansk

Continua il sogno del Grande Slam per Serena Williams. La statunitense infatti ha sconfitto in tre set una combattiva Viktoria Azarenka, che ha messo in grossa difficoltà la numero 1 del mondo nei primi due parziali. Alla fine, però
, la bielorussa ha dovuto cedere di fronte allo strapotere e alla determinazione della Williams.

Entrambe hanno espresso un livello altissimo, e non sono mancati scambi e colpi spettacolari. Nel primo set l’equilibrio si è rotto nel terzo gioco, quando, sul 2-1, l’Azarenka ha strappato il servizio all’americana. “Vika” poi ha difeso al meglio il vantaggio, e sul 5-2 si è guadagnata due set point. La Williams però non ha mollato, e si è salvata. Ma la vittoria del set è solo rimandata per la bielorussa, che successivamente tiene il servizio è si porta in vantaggio. Nella seconda frazione il livello del gioco sale incredibilmente, e le due tenniste producono scambi davvero eccezionali. L’attesa reazione di Sernea arriva sul 2 a 1 . La numero 1 al mondo infatti conquista ben tre palle break, grazie ad una serie di risposte vincenti impressionanti, ma la Azarenka è bravissima ad annullarle e a scampare il pericolo. Nel game successivo, è proprio la bielorussa ad avere due chance di break, ma anche lei non riesce a sfruttarle.

image

Nel sesto gioco, dopo più di un’ora di battaglia, la Williams strappa la battuta alla sua avversaria, che non converte nuovamente tre palle del game. La bielorussa non molla, e riesce a guadagnarsi due occasioni per rientrare nel set. La Williams però non ci sta, e con quattro punti consecutivi vola sul 5 a 2. La statunitense poi conquista un secondo break ed il set,con il punteggio di 6-2. Nel parziale decisivo, nel 2015, Serena è infallibile, e lo dimostra ancora una volta. La statunitense si porta prima in vantaggio per 3-0, e poi ha anche la palla del doppio break. La apAzarenka prova a restare aggrappata al match, ma ormai la Williams è in pieno controllo, e sul 5-3 chiude il match in suo favore con 3 ace, dopo aver annullato anche una palla break.

Torna in semifinale a Wimbledon anche Agnieszka Radwanska, che qui ai Champinships ha anche giocato una finale. La polacca è riuscita ad arginare la potenza e l’aggressività della giovane Madison Keys. L’americana ha giocato tutto il match spingendo su ogni palla, e di conseguenza ha realizzato molti vincenti, ma commesso anche numerosi errori gratuiti. Aga invece ha giocato al meglio in fase difensiva, e ha messo in costante difficoltà la su avversaria con colpi raso rete. La prima a portarsi in vantaggio è stata la statunitense, che conquista il break in avvio con alcune risposte vincenti. La Keys però non riesce a difendere il vantaggio acquisito, e cede la battuta con tanti errori gratuiti. Da questo momento si segue l’ordine dei servizi fino al 6-5, quando l’americama è costretta a fronteggiare due set point. La Keys si salva, ma la Radwanska riesce a portare a casa il set al tie-break, vinto per 7 punti a 4.

image

Anche nel secondo parziale entrambe difendono la propria battuta, ma la prima svolta arriva nell’ottavo gioco, in cui la statunitense riesce a strappare il servizio alla sua avversaria, e a chiudere poi il parziale per 6-3. Anche nella terza frazione il primo allungo arriva sul 4-3, ma questa volta è la polacca a conquistare il break, grazie a due errori della sua avversaria (una valutazione errata di un pallonetto della Radwanksa ed un doppio fallo). Successivamente Aga non trema e si guadagna la semifinale. Grande risultato per la Radwanksa, che dopo un’annata disastrosa riesce a riscattarsi nel suo torneo preferito. Buona prova anche per la Keys, che ha forse pagato l’inesperienza.

I risultati:
A. Radwanska b. M. Keys 7-6(3) 3-6 6-3
Serena Williams b. Victoria Azarenka 3-6 6-2 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy