Atp Finals: Andy Murray parte con una vittoria, battuto Ferrer in 2 set

Atp Finals: Andy Murray parte con una vittoria, battuto Ferrer in 2 set

Tutto facile per Andy Murray alle Atp Finals di Londra. Lo scozzese incamera subito una vittoria battendo nettamente David Ferrer, nel remake della sfida giocata pochi giorni fa a Parigi Bercy.

Commenta per primo!

Facile vittoria di Andy che, nonostante la testa alla prossima settimana, supera un Ferrer pessimo al servizio.

La prima giornata del Gruppo B (Ilie Nastase) mette di fronte 2 giocatori piuttosto simili nel gioco. Da una parte Murray con la testa alla Davis, dall’altra il maratoneta Ferrer che cerca di prendersi la rivincita dopo la sconfitta subita settimana scorsa a Bercy.

Sulla lenta superficie indoor di Londra, la partita inizia con una palla break a testa nei primi 2 giochi, entrambe sventate con la prima di servizio.  La partita scivola liscia fino al 4-3 Murray, qui Ferrer e’ costretto ad a risalire da 15-40, concede una terza palla break ai vantaggi prima di salvarsi anche grazie ad errori grossolani dello scozzese. Sul 5-4 sotto, Ferrer  e’ costretto a servire per rimanere nel set, ma complice 2 sanguinosi doppi falli cede il game a 0 che difatti chiude il primo set per 6-4 dopo 50 minuti, con lo spagnolo che conquista appena il 45% di punti con la seconda di servizio.

london-finale-2013-tuesday-ferrer-a

In vantaggio di un set, lo scozzese si rilassa un po’ subendo il break a 0 nel game d’apertura. Dal 3-1 sotto, Murray piazza un filotto di 12 punti a 4 portandosi avanti 4-3 mettendo la pressione sulle spalle del valenciano. Sotto 0-30 Ferrer vince il game ai vantaggi portandosi 4-4. Come nel primo set, lo spagnolo e’ costretto di nuovo a servire sotto 5-4, questa volta però serve per rimanere nel match. Nel game decisivo Ferrer commette ancora doppio fallo cedendo il match con un doppio 6-4 dopo 90 minuti di una partita piuttosto noiosa anche complice la superficie lenta . Da segnalare gli 8 doppi falli commessi da Ferrer probabilmente indotti da una risposta molto aggressiva di Murray.

Adesso l’attenzione si sposta sulla super sfida di stasera tra Nadal e Wawrinka.

di A.Fucile

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy