ATP Finals: Murray/Soares stendono i Bryan e strappano il pass per le semifinali, out Huey/Mirnyi

ATP Finals: Murray/Soares stendono i Bryan e strappano il pass per le semifinali, out Huey/Mirnyi

Nella terza giornata qui all’O2 Arena di Londra già si sono fatti segnare dei risultati definitivi nella specialità del doppio: i vincitori degli Us Open, Jamie Murray e Bruno Soares grazie alla vittoria di oggi ai danni dei fratelli Bryan sono riusciti a qualificarsi per le semifinali, mentre la coppia formato da Treat Huey e Max Mirnyi deve già salutare il Master a causa della sconfitta in serata contro Dodig e Melo.

Commenta per primo!

Il match più atteso della giornata, per quanto riguarda il doppio, era di certo quello che vedeva sfidarsi da un lato il britannico Jamie Murray ed il brasiliano Bruno Soares e dall’altro Mike e Bob Bryan. Match terminato con la vittoria della coppia brasiliana/britannica, dominando dal punto di vista del gioco i propri avversari. Nel secondo match di giornata Ivan Dodig e Marcelo Melo si concedono ancora una piccola possibilità di qualificazione in questo master, lo fanno battendo in due set Max Mirnyi e Treat Huey i quali sono apparsi troppo inferiori ai loro rivali.

JAMIE E BRUNO AVANTI TUTTA! – I numeri 2 al mondo partono subito forte, tenendo agevolmente i propri turni di servizio, grazie sopratutto all’aiuto di Jamie Murray. Stessa cosa fanno i Bryan anche se con qualche difficoltà in più. Fino al settimo game l’equilibrio permane nel match e non c’è l’ombra di una palla break, ma nell’ottavo gioco Jamie e Bruno riescono a mettere la testa avanti nel set, ottenendo il break a 30, prima di chiudere agevolmente la frazione. Il secondo parziale è tutta un’altra storia, gli americani sembrano esser entrati nel pallone e rispetto al set precedente, soffrendo quasi in ogni game. Stavolta il break arriva a 15, nel settimo gioco, riuscendo poi a tenere senza alcun patema i propri turni di servizio, così facendo Murray e Soares accedono alle semifinale, complicando la qualificazione agli americani.

DODIG E MELO ANCORA VIVI – In una partita da dentro o fuori, Dodig e Melo hanno avuto la meglio sui propri rivali, Huey-Mirnyi. La coppia croata/brasiliana comincia al meglio il match, strappando subito il servizio nel terzo game del set, facendo presagire ad una semplice conclusione della frazione, ma così non è. Dopo non aver sfruttato un set point sul servizio dei rivali, ne sprecano altri due sul proprio e cedono la battuta, portando il punteggio sul 5-5. Ma proprio sul più bello Huey/Mirnyi perdono nuovamente il servizio, regalando di fatto il set ai propri avversari. Nella seconda frazione i numeri 6 al mondo provano più volte a strappare la battuta ai rivali, ma per qualche ingenuità di troppo non riescono nell’ultimo passo, quello più importante. Nel nono game però i numeri 8 al mondo sono costretti ad arrendersi ed alzare bandiera bianca, perdendo di fatto il set, la partita ed anche le possibilità di qualificazioni. Dodig e Melo restano in vita, ma hanno bisogno di una vera e propria impresa per conquistare le semifinali.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy