Atp Finals: Wawkrinka: “Sono stanco ma voglio vincere”

Atp Finals: Wawkrinka: “Sono stanco ma voglio vincere”

Lo svizzero alza la voce lamentandosi per aver sempre giocato nel “turno di notte”. “Non sono mai andato a dormire prima delle 3 di notte”.

Alla vigilia dell’incontro con Federer, Stan fa le carte al match e si lamenta per aver sempre giocato nel “turno di notte”. “Non sono mai andato a dormire prima delle 3 di notte”.

Riguardo a Federer aggiunge: “Sta giocando molto bene in questo momento, è sempre difficile da affrontare soprattutto al Masters. Lui è sempre in forma, sempre pronto.

L’anno scorso sono stato in grado di batterlo al quarto set, riuscendo a cogliere tutte le opportunità. Vedremo questa volta. Vengo da una partita difficile, durata più di due ore, con un sacco di pressione. Mi sento anche un po’ stanco, non sono mai tornato in albergo prima di mezzanotte, non andando a letto prima delle tre o le quattro del mattino. C’è stato poco tempo per recuperare. Cercherò di essere pronto e fresco e spero che sia una bella partita “.

Riguardo al match di questa sera aggiunge: “Conosciamo a memoria come giochiamo, sappiamo che cosa ci aspetta. Chi prenderà in mano il gioco avrà più possibilità di vincere. Cercherò di imporre i miei scatti, cercando di fargli del male giocando pesante. Il trucco sarà quello di non fargli prendere quella frazione di tempo che gli piace prendere prima di giocare i suoi colpi.

In ogni caso, sarà molto eccitante. Ho giocato bene contro di lui al Roland Garros, quindi vedremo “, conclude il numero quattro del mondo, che ha battuto Federer tre volte nel corso della sua carriera.

fedwaw2

E sul rapporto con il suo connazionale spiega: “Sì, il nostro rapporto è cambiato. E’ cambiato perché abbiamo iniziato a parlare di cose diverse, abbiamo imparato a conoscerci meglio. Ha influito sicuramente l’avventura dello scorso anno di Coppa Davis che ci ha fatto condividere anche molti bei ricordi. Roger era sempre lì, molte volte mi alleno con lui. E ‘un grande esempio per il nostro sport ed è sempre stato buono con me”, sostiene il campione in carica del Roland Garros.

Wawrinka è alla terza partecipazione alle ATP World Tour Finals e per la terza volta è in semifinale. Non c’è dubbio che a Stan Wawrinka piaccia questo scenario. “Si tratta di un grande torneo, una grande opportunità di far parte dei primi otto. Cerco sempre di dare tutto. Poi, le condizioni di gioco sono generalmente buone per me, e anche il fatto che giochino solo i migliori uomini, che formano la top 8, mi favorisce.

Se torniamo indietro agli ultimi due anni e mezzo, si vede che ho iniziato ad avere grandi vittorie contro di loro. Ho davvero guadagnato fiducia vincendo contro di loro e questo è esattamente quanto è successo qui negli ultimi tre anni “, conclude lo svizzero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy