Circus Preview: Fedal o non Fedal? Questo è il dilemma

Circus Preview: Fedal o non Fedal? Questo è il dilemma

Quest’oggi la O2 Arena di Londra decreterà se in finale assisteremo all’immarcescibile classico dell’ultima decade tennistica, quello tra Roger Federer e Rafa Nadal, o se ci capiterà in sorte un ulteriore capitolo della rivalità più appassionante degli ultimi anni, quella tra Nole Djokovic e Stan Wawrinka.

Le semifinali delle ATP Finals traghetteranno schiere di appassionati innanzi al bivio più ancestrale della storia dell’uomo, il dilemma che da secoli arrovella le scatole craniche di generazioni di sapiens: conservazione o progresso?

Il quesito può risultare pretenzioso e sproporzionato, data la natura ludica dell’evento, ma quanto mai pertinente dal punto di vista tennistico.

Quest’oggi, infatti, la O2 Arena di Londra decreterà se in finale assisteremo all’immarcescibile classico dell’ultima decade tennistica, quello tra Roger Federer e Rafa Nadal, o se ci capiterà in sorte un ulteriore capitolo della rivalità più appassionante degli ultimi anni, quella tra Nole Djokovic e Stan Wawrinka.

djonad

Saranno il numero 1 del mondo e il maiorchino a fornirci le prime risposte in merito, impegnati nella prima semifinale in programma.

L’11 Ottobre scorso Novak e Rafa diederero vita al loro ultimo scontro diretto, ambientanto in quel di Pechino, terminato con la perentoria affermazione del serbo con un duplice 6-2.

Nonostante il severo passivo ai danni dell’iberico, molti tra appassionati e cronisti encomiarono la prestazione di Nadal, capace di passare dalla tombale disfatta newyorchese contro Fognini alla finale di un torneo che spesso ne aveva ospitato le gesta peggiori.

A poco più di un mese da quella sfida, i generosi encomi si sono tramutati in autentiche attestazioni di rinascita, dala la progressiva fiducia riconquistata dal resuscitante baronetto di Manacor. Nadal giunge a questo penultimo atto delle Finals con un ruolino di marcia immacolato, parzialmente lordato dall’ondivaga prestazione fornita contro Ferrer, nell’ultimo ed ininfluente incontro del girone. Rafa ha impiegato quasi tre ore per piegare la resistenza dell’ineffabile Ferru, in un match che nei piani di Nadal doveva fungere da corposo allenamento in vista delle semifinali, traformatosi inopinatamente in una battaglia sfibrante.

Le indesiderate fatiche accumulate nella giornata di venerdì potrebbero riverberarsi nel match contro Djokovic. Il serbo giunge a questa semifinale  senza aver mai destato quella marchiana sensazione di invulnerabilità palesata nell’ultimo trimestre agonistico. Dopo l’ingannevole batosta rifilata a Nishikori, infatti, Novak ha ceduto il passo a Federer, garantendosi la qualificazione grazie al mesto successo ottenuto contro un Berdych in pieno default tennistico. Date le premesse, l’inerzia e le motivazioni, crediamo che Nadal possa strappare almeno un set al serbo, minando la tracimante baldanza del numero 1 del mondo.

fedwaw2

La seconda semifinale ci consentirà di fare un tuffo nel recente passato, proponendoci la rivincita della scorsa semifinale delle Finals. Federer e Wawrinka nel 2014 diedero vita ad un’infuocata tenzone, risoltasi al tie-break del terzo set in favore di Roger. Di quella sfida, oltre alle ripetute sindromi di Stendhal regalateci dai due elvetici, ricordiamo i match point sprecati da un tremebondo Stan, oltre alle sapienti provocazioni messe in atto dalla consorte di Federer per annientare la flebile tenuta mentale di Waw.

federer-atp-finals-2015-15-novembre

A distanza di un anno da quella mirabolante contesa, i prodromi della riproposizione in programma oggi sembrano assai meno promettenti. L’indemoniato Wawrinka della scorsa edizione delle Finals è stato rimpiazzato dal fratello scostante e arruffone di quel prodigioso portento. Federer, invece, vi giunge con la medesima gagliardia di 12 mesi or sono, a cui va sommata una condotta di gioco ancora più offensiva ed incalzante. Per questo ordine di ragioni  pare assai improbabile che Wawrinka possa procurare ulteriori ambasce al King, sempre più proiettato verso il settimo successo alle Finals.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy