Circus Preview: Nadal e Murray si sfidano per evitare Djokovic, Wawrinka in cerca di riscatto contro Ferrer

Circus Preview: Nadal e Murray si sfidano per evitare Djokovic, Wawrinka in cerca di riscatto contro Ferrer

Seconda giornata cruciale per le sorti del gruppo Nastase. L’incontro d’apertura sarà quello tra i due vincitori della prima sfida alla O2 Arena di Londra: Andy Murray e Rafael Nadal. La sfida tra lo scozzese e l’iberico, di fatto, sarà uno spareggio per designare chi potrà fregiarsi del primato definitivo nel proprio girone, con il non trascurabile benefit di evitare Nole Djokovic in semifinale.

Seconda giornata cruciale per le sorti del gruppo Nastase. L’incontro d’apertura sarà quello tra i due vincitori della prima sfida alla O2 Arena di Londra: Andy Murray e Rafael Nadal.  La sfida tra lo scozzese e l’iberico, di fatto, sarà uno spareggio per designare chi potrà fregiarsi del primato definitivo nel proprio girone, con il non trascurabile benefit di evitare Nole Djokovic in semifinale.

img1024-700_dettaglio2_Andy-Murray-reuters

Murray, giunto alle Finals in piena dicotomia tennistica, diviso tra la partecipazione al Master londinese e le intensive sedute di allenamento sulla terra battuta, in vista dell’impegno di Davis contro il Belgio, è reduce dal netto successo su David Ferrer. Esordio ancora più perentorio quello di Rafa Nadal, capace di dominare un abulico Stan Wawrinka in poco più di un’ora di gioco.

12248815_10205297499465448_465549612_n

 

L’inerzia dell’ultimo mese di impegni sembrerebbe arridere al maiorchino, dato il progressivo crescendo delle proprie prestazioni. Nonostante i bookmaker diano per favorito lo scozzese, siamo pronti a giocarci un tramezzino crudo-rucola sul successo del resuscitante tamarro di Manacor.

david-ferrer green

Il secondo incontro del girone, quello tra Stan Wawrinka e David Ferrer, rischia dunque di risultare alquanto platonico, data la supremazia evidenziata dai due maschi alfa del girone. I due sconfitti della prima giornata hanno destato sensazioni poco incoraggianti, seppur per ragioni diametralmente opposte.

 

Il valenciano ha palesato l’immancabile tenacia agonistica,  a cui ha fatto da contraltare un’anomala successione di passaggi a vuoto. Wawrinka, al contrario, è parso visibilmente svuotato nel match contro Nadal, tradendo un nervosismo intriso di frustrazione. Se lo svizzero non sarà in grado di rintracciare sufficienti motivazioni per cancellare l’onta dello sciagurato esordio, è destinato a farsi fagocitare anche dall’immarcescibile trottolino iberico.

dodigmelo

Seconda giornata di gare anche per il gruppo Mcnroe/Fleming. La sfida del giorno sarà quella tra la coppia favorita al successo finale, composta dal croato Dodig ed il brasiliano Melo, opposta ai vincitori dell’ultima edizione di Wimbledon: Rojer-Tecau. Nella seconda sfida possibilità di riscatto per la talentuosa coppia francese formata da Mahut ed Herber, reduce da una sanguinosa sconfitta al super tie-break nella prima giornata. Il duo transalpino dovrebbe avere vita facile contro il binomio materasso di questa edizione, composto dall’esodato Zimonjic e il detentore del record mondiale di colesterolo al coperto, al secolo Marcin Matkovski.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy