Roger Federer: “Giocare al Master è un obiettivo, ma sono qui per vincere”

Roger Federer: “Giocare al Master è un obiettivo, ma sono qui per vincere”

Lo svizzero si dice convinto delle sue possibilità di vittoria e parla della mancanza di ricambio generazionale.

Commenta per primo!

Il diciassette volte campione Slam è alla quattordicesima partecipazione in carriera alle ATP Finals.

Ancora una volta ,  l’elvetico sottolinea l’importanza e la difficoltà nel raggiungere la qualificazione:
Tutti noi presenti qui, abbiamo realizzato il nostro obiettivo. Arrivare al Master è l’obiettivo che ci fissiamo all’inizio dell’anno. Non è semplice staccare il pass per questo torneo. Puoi qualificarti rapidamente vincendo gli Slam, ma non è facile se Novak ne vince tre e Stan uno”.
Difficile obiettivo le Finals , ma prioritario per tutti.
Roger , comunque, non si accontenta certo di partecipare :
“Giocare le Finals è una priorità per me, qui ho sempre ottenuto ottimi risultati. Sfidare i migliori tennisti è qualcosa che mi motiva, e non mi accontento di partecipare. Sono venuto per vincere”.

Federer_Bercy_2015
A chi gli fa notare che l’età media dei partecipanti si alza sempre più e che non vi sono debuttanti quest’anno, l’elvetico risponde che non vi è da preoccuparsi, anzi:
“ Siamo in un’era in cui dominano pochi giocatori ed è buono per gli appassionati. La gente ci riconosce, sa chi siamo. Ma è sempre positivo che ci siano ragazzi nuovi. Vedremo cosa succederà nei prossimi 5 anni: ci saranno tennisti giovani che diventeranno numeri uno e vinceranno Slam. Il periodo di transizione ci sarà ed è qualcosa di positivo”.
Speriamo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy