Atp Finals, doppio: Bolelli/Fognini cedono alla coppia Murray/Peers al fotofinish

Atp Finals, doppio: Bolelli/Fognini cedono alla coppia Murray/Peers al fotofinish

Esordio amaro per Fognini e Bolelli nelle Atp Finals di Londra. I due si arrendono sul piú bello a Murray e Peers e sono costretti a rimandare la prima vittoria nel Master di fine anno. Ora i due per sperare nelle semifinali devono battere i gemelli Bryan e Bopanna/Mergea.

Esordio molto amaro per la prima coppia azzurra di sempre a partecipare alle Atp World Tour Finals di Londra. Bolelli e Fognini sfiorano piú volte la vittoria prima di arrendersi per 11-9 al supertiebreak del terzo set contro Jamie Murray e John Peers. Il duo britannico-australiano si impone con lo score di 7-6 3-6 11-9, agguantando cosí la prima vittoria nel round robin e costringendo il ligure e l’emiliano ad aggiudicarsi i successivi incontri contro i gemelli Bryan e Bopanna/Mergea per tenere ancora vive le speranze di semifinale. 

LA CRONACA:

Primo set quasi perfetto da parte di Murray e Peers, che non sfruttano 3 palle break, di cui una equivalente ad un set point sul 5-4. La frazione si conclude al tie-break. Fino al 5-5 le due coppie tengonoo i servizi, poi Bolelli commette un sanguinoso doppio fallo, mandando i suoi rivali a set point. Occasione che i finalisti degli Us Open e di Wimbledon non si lasciano sfuggire approfittando di un dritto fuori di Fognini.

murray-peers-us-open-doubles_3349834

Fabio e Simone  tuttavia riescono a reagire e ad allungare nella seconda frazione, impattando  sul 4-1. Il britannico e l’australiano  recuperano lo svantaggio, e 2 giochi di fila. Sul 4-3 peró il duo italiano dallo 0-40 piazza 4 punti, aggiudicandosi prima l’ottavo game e poi il set grazie ad una risposta out degli avversari.

Terzo set combattutissimo con gli azzurri che si sono trovati anche avanti di un minibreak, non riuscendo nell’allungo. Si arriva dunque sull’8 pari, dove Bolelli sbaglia una risposta di dritto mandando Murray e Peers a match point. Match point che annulla il tennista di Budrio stesso con un servizio ad uscire vincente, prima di subire nel punto successivo un altro mini-break, quello decisivo. Jamie e John chiudono premendo da fondo campo e facendo accendere tutto il tifo della O2 Arena, quasi tutta piena per l’occasione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy