Un mese ai WTA Finals di Singapore. Chi c’è già e chi ci potrebbe essere

Un mese ai WTA Finals di Singapore. Chi c’è già e chi ci potrebbe essere

Mancano soli trenta giorni all’inizio dei Wta Finals di Singapore. Con Angelique Kerber e Serena Williams già qualificate, chi saranno le altre magnifiche sei a conquistare il pass per il prestigioso torneo di fine anno?

A un mese dal via dei Wta Championships ancora soltanto due sono le tenniste sicure di un posto nel seeding della rassegna in Oriente: Angelique Kerber e Serena Williams.

PRIME DELLA CLASSE – La tedesca arriverà da numero 1 del mondo grazie al suo meraviglioso 2016 che l’ha vista trionfare agli Australian Open e agli US Open, con annesso sorpasso alla Williams nel ranking Wta, e mettere in bacheca anche i secondi posti a Wimbledon, a Cincinnati e la medaglia d’argento olimpica nella finalissima di Rio persa contro Monica Puig. Serenona, habitué del torneo di fine anno con dodici presenze finora messe in archivio, arriverà sul cemento singaporiano con il fresco 22esimo titolo Slam vinto a Wimbledon, ma senza il grado della prima posizione nel ranking mondiale dopo tre edizioni consecutive. L’ultimo messaggio della statunitense in cui ha annunciato il forfait dai tornei di Wuhan e Pechino, però, crea non pochi dubbi sulla presenza della Williams a Singapore. La speranza di tutti è che la cinque volte campionessa del torneo recuperi dall’infortunio alla spalla destra.

RINCORSA – A questo punto, chi saranno le altre sei tenniste a completare i due gruppi dei BNP Paribas Wta Finals al via il 23 ottobre? A pochi punti dalla qualificazione c’è la sempre lineare rumena Simona Halep, mentre Agnieszka Radwanska, ora al quarto posto nella classifica generale, con la semifinale di Tokyo conquistata si avvicinerà ulteriormente all’appuntamento di fine stagione dove difenderà il titolo vinto lo scorso anno. Ottime chance di atterrare in terra singaporiana anche per Karolina Pliskova e Garbiñe Muguruza che coronerebbero così le rispettive magnifiche stagioni – la ceca nell’ultimo mese ha trionfato nel Premier 5 di Cincinnati e ha conquistato la sua prima finale Major centrando l’ultimo atto agli US Open; la spagnola a giugno ha alzato al cielo il suo primo trofeo Slam vincendo il Roland Garros a scapito di Serena Williams.

Halep-Pliskova-1

POCHI POSTI, TANTE PRETENDENTI – La rinata Dominika Cibulkova, scivolata al gradino numero 66 a gennaio, dopo gli ultimi mesi all’insegna dei successi e delle grandi prestazioni (titoli a Katowice e al Premier di Eastbourne e finali ad Acapulco e a Madrid, a cui si è aggiunto anche il nobile quarto di finale all’ultimo Wimbledon) potrebbe conquistare il suo primo accesso a un torneo di fine anno. Scalpitano e lotteranno fino alla fine per un posticino nei Finals anche Carla Suarez Navarro, Madison Keys, Johanna Konta e Svetlana Kuznetsova. Sembrano ormai tagliate fuori, invece, Timea Bacsinszky, Venus Williams e la nostra Roberta Vinci, attualmente tredicesima nella road con 2096 punti distante quasi novecento lunghezze dall’ottava posizione occupata dalla Suarez Navarro. La tennista tarantina avrebbe bisogno di un finale di stagione sopra la norma per strappare il ticket per Singapore. Senza alcuna velleità di prendere parte alla prestigiosa rassegna anche Petra Kvitova, finalista lo scorso novembre e regina nell’edizione 2011.

I BNP Paribas Wta Finals avranno inoltre una partecipazione d’eccezione: Monica Seles, campionessa per tre anni consecutivi dal 1990 al 1992, è stata infatti nominata ambasciatrice della manifestazione insieme alle altre leggende del tennis rosa Chris Evert, Martina Navratilova e Arantxa Sanchez-Vicario.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy