Wta Finals: niente da fare per Flavia Pennetta, Simona Halep è implacabile

Wta Finals: niente da fare per Flavia Pennetta, Simona Halep è implacabile

Non c’é scampo per Flavia Pennetta. Simona Halep é un cecchino che le lascia appena tre giochi nel primo match del Round Robin delle Wta Finals di Singapore. Per l’azzurra, apparsa un pó sottotono e tesa, nonostante abbia lottato, c’é ancora occasione per il riscatto in attesa del risultato dell’altro match del girone rosso in programma piú tardi tra Sharapova e Radwanska.

S.Halep d F.Pennetta 6-0 6-3

Simona Halep è tornata. Flavia Pennetta racimola appena 3 giochi nella prima apparizione alle Wta Finals di Singapore, gli ultimi incontri di una carriera definita dalla stessa azzurra “perfetta”. Questo il sunto di un match che c’é stato parzialmente solo nella seconda frazione, dopo un primo set dominato dalla rumena.  Dall’altra parte della rete un’azzurra apparsa sottotono, al cospetto di una rumena perfetta, abile a comandare il gioco e a far correre da una parte all’altra del campo la sua avversaria, costretta inevitabilmente ad errori di misura.

Flavia ha lottato, mostrandosi decisamente piú aggressiva nella seconda frazione ma non é bastato.  Per l’azzurra peró sono ancora vive le speranze di un piazzamento importante, non certamente fortunata a capitare in un girone definito di fuoco vista la presenza di due delle migliori tenniste del mondo. Del resto come aveva detto la quinta italiana nella storia a giocare questo torneo di fine anno, nessuna si presenta a mezzo servizio in un appuntamento cosí importante, e cosí infatti é stato. Vedremo se la brindisina nei prossimi match saprá tirare fuori il meglio dal suo gioco, nel frattempo c’é attesa per l’altro match del gruppo rosso tra Radwanska e Sharapova. 

LA CRONACA

simonahalepreuters1

1°SET: a partire meglio é la Halep, che approfittando di qualche errore di Flavia soprattutto con il dritto si invola sul 3-0 disegnando il campo alla perfezione e mostrando una forma fisica eccellente. La brindisina apparsa inevitabilmente tesa non riesce a reagire e ad uscire vincitrice dagli scambi con la finalista del Roland Garros 2014, che con una prima vincente impatta sul 5-0, mettendo in campo l’intensità di gioco dei tempi migliori.  Il risultato é un 6-0 senza appello con Simona che lascia per strada appena 10 punti in tutta la frazione, recuperando dal 15-40 nel sesto gioco.

2°SET: la campionessa degli Us Open finalmente riesce a conquistare il primo gioco dell’incontro, lo fa dopo aver realizzato 3 vincenti tra cui anche un ace al centro. La sua avversaria peró continua a martellare, e dopo aver salvato due palle break nel game d’esordio, si porta sul 2-1 con un servizio in slice vincente. Flavia non molla, cambia le traiettorie e incrementa la potenza dei colpi, ma la tennista di Costanza é implacabile: alla quarta occasione utile va a segno con il break, impattando sul 5-3. Il nono game é quello buono, Simona chiude l’incontro grazie ad un dritto fuori di Flavia, conquistando la prima vittoria del Round Robin. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy