WTA Finals: Radwanska supera Pliskova in due set e fa sua la semifinale

WTA Finals: Radwanska supera Pliskova in due set e fa sua la semifinale

WTA Finals: vittoria in due set per #Radwanska ai danni di #Pliskova. Per la polacca è semifinale

Finisce qui l’avventura alle Finals per Karolina Pliskova. Nonostante la potenza, la ceca non ha saputo arginare una più esperta Radwanska, fredda nei momenti cruciali del match. 6 gli ace per Pliskova, a cui non ha fatto seguire percentuali al servizio particolarmente positive, comunque di poco inferiori a quelle della propria avversaria. Di contro Radwanska può vantare una percentuale maggiore di palle break realizzate (oltre il 60%) e un saldo vincenti gratuiti positivo, al contrario di Pliskova, che a 27 vincenti ha fatto corrispondere ben 29 errori non provocati.

FOLATA PLISKOVA – L’inizio sembra sorridere alla ceca, che in pochi scambi mostra tutta la sua aggressività e si porta a palla break già nel primo game del match, pur non riuscendo a finalizzare l’occasione. Poco male, visto che quattro game più tardi vi riesce e si issa sul 3-2, alla terza chance utile. Sfumata una palla per il doppio break, Pliskova tentenna al servizio, facendo ristabilire la parità alla propria avversaria sul 4 pari. Poche emozioni di lì in poi, se non nel dodicesimo game, quando una super Radwanska si issa fino allo 0-40 prima di chiudere il set alla seconda palla set disponibile.

DR JEKYLL E MR HYDE – Nel secondo parziale la ceca rischia di buttare il match all’aria nel secondo game, quando concede due palle break alla sua avversaria. Per sua fortuna riesce in qualche modo ad annullarle entrambe, ma ai vantaggi finisce per capitolare e concedere il break. Reazione d’orgoglio per Pliskova che fa suoi i successivi otto punti, che le permettono di risalire nel punteggio fino al 2 pari. E non finisce qui, visto che sull’onda dell’entusiasmo strappa ancora una volta il servizio a Radwanska. Come tutte le cose belle, anche questa vampata di grande tennis è destinata ad esaurirsi, come dimostra il game successivo, dove la ceca vanifica tutto quanto di buono fatto fin lì. I successivi 3 game consecutivi della polacca scrivono la parola fine sul match e sulle chance di qualificazione della giovane bombardiera di Louny.

[2] A. Radwanska b. [4] K. Pliskova 7-5 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy