“You cannot be serious!”: le più assurde e divertenti sfuriate dei tennisti agli arbitri

“You cannot be serious!”: le più assurde e divertenti sfuriate dei tennisti agli arbitri

Da McEnroe e Connors, passando per Tarango, fino ad arrivare ai giorni nostri, con Troicki, Fognini, ma anche Serena e Federer. Una speciale lista, con un bonus finale, delle più belle, e a volte anche spassose, scenate dei tennisti verso i giudici di sedia o di linea

di Gabriele Congedo

“You cannot be serious!”: le migliori/peggiori e più divertenti sfuriate dei tennisti agli arbitri

John McEnroe durante una sfuriata
John McEnroe durante una sfuriata

“You can’t be serious man, YOU CANNOT BE SERIOUS!!! That ball was on the line! Chalk flew up! It was clearly in! You guys are the absolute pits of the world!”  Era il 1981 quando John McEnroe urlava queste parole al giudice di sedia Edward James nel corso di Wimbledon, a causa di un servizio chiamato out, e per cui il giudice di sedia non aveva dato l’overrule. Questa scenata, sui cui ci sono stati anche degli studi scientifici, è di certo una delle più celebri della storia del tennis, non perché sia stata la prima (Connors aveva fatto ben di peggio qualche anno prima, ad esempio), ma perché è avvenuta in un ambiente fino ad allora dimesso, rispettoso, aristocratico e formale come quello dei campi dell’ All England lawn tennis and croquet club, ed ha in qualche modo sdoganato il messaggio che un giocatore di tennis professionistico può permettersi di contestare le decisioni arbitrali, a volte protestando anche con veemenza. Molti altri tennisti e tenniste, da allora fino ai giorni nostri, hanno seguito “l’esempio” di SuperBrat, producendo delle sfuriate ai limiti del verosimile e certe volte dando vita a delle vere e proprie gag. Abbiamo cercato di raccogliere le migliori e più spassose in questa speciale lista corredata da contributo video per ogni singola voce; e premesso che per il solo McEnroe ci vorrebbe una sezione a parte, non ce la siamo sentita di assegnare delle posizioni; quel compito lo lasciamo a voi lettori, insieme, magari, ad incoraggiarvi a  farci notare se abbiamo dimenticato qualcosa. Preparate i pop-corn, si parte!

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carolina Fosbury - 3 mesi fa

    Mac ha un vero e proprio copyright

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carolina Fosbury - 3 mesi fa

    quella di Borg è fantastica!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy