Da Borg a Nadal, fino a Hingis e Seles: i ritorni più celebri del tennis

Da Borg a Nadal, fino a Hingis e Seles: i ritorni più celebri del tennis

La notizia che più di tutte sta scuotendo in questi giorni il mondo del tennis è senza dubbio il rientro alle competizioni dei due fenomeni che hanno segnato maggiormente il tennis degli ultimi quindici anni, Roger Federer e Rafael Nadal: non è la prima volta, però, che si verifica nel nostro sport un ritorno nel circuito dopo un periodo difficile, tra infortuni più o meno gravi e incidenti, Riviviamo, allora, alcuni tra i “comeback” più belli e sorprendenti che il tennis abbia mai visto.

Introduzione

Federer Hopman Cup

Infortuni, incidenti spiacevoli, necessità di staccare la spina: sono tante le motivazioni che possono spingere un tennista ad allontanarsi, più o meno volontariamente, dal circuito e dalle competizioni, tra lo stress fisico e la pressione cui il nostro sport costringe. Sono tante, però, allo stesso tempo le storie di ritorni dopo un periodo difficile, alcuni sorprendenti, altri fallimentari: gli ultimi, che stanno interessando fans e addetti ai lavori proprio in questi giorni, sono quelli di Roger Federer e Rafael Nadal, le due leggende che, insieme a Novak Djokovic ed Andy Murray, hanno segnato il tennis degli ultimi quindici anni. Sia lo svizzero che lo spagnolo, infatti, costretti dall’usura del fisico dopo una lunga carriera a tirare in remi in barca nelle ultime stagioni, hanno fatto il loro rientro alle competizioni ad inizio di 2017, con la speranza che il nuovo anno possa restituire loro un buon stato di forma e permettergli di battagliare e di regalare spettacolo a tutti i tifosi.

Anche nel passato però si possono individuare non pochi ritorni che, chi più chi meno, hanno lasciato un segno nella storia del tennis: da Bill Tilden a Bjorn Borg, fino a Monica Seles e Martin Hingis, andiamo a rivivere, dunque, i dieci “comeback” più belli del nostro sport.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy