Il lungo e difficile percorso di Andy Murray per diventare n.1 del mondo

Il lungo e difficile percorso di Andy Murray per diventare n.1 del mondo

Dal suo primo titolo importante agli Us Open Junior 2004 alla recente vittoria a Wimbledon quest’anno, Andy Murray ha dovuto spesso combattere nell’ombra di avversari del calibro di Roger Federer, Rafael Nadal o dell’indomabile Novak Djokovic. Nel 2016, a 29 anni, è arrivato il riconoscimento più importante. Diamo quindi uno sguardo al lungo e tortuoso percorso che lo scozzese ha dovuto compiere per diventare il più forte tennista sulla terra.

Us Open Junior 2004, prima perla

467737922-jpg

La prima perla importante a 17 anni. Lo scozzese, numero 3 del seeding, battè Sergiy Stakhovsky nella finale degli Us Open under 18 diventando il primo teenager britannico a vincere un Major dal 1993.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy