Le 10 racchette che hanno cambiato il tennis

Le 10 racchette che hanno cambiato il tennis

Quando si parla di racchette da tennis, l’importanza storica è data dall’insieme di tecnologia e popolarità. Fin dagli albori del nostro sport, i tennisti e gli appassionati hanno potuto sperimentare svariati modelli, alcuni fallimentari, altri rivoluzionari. Alla fine, una racchetta è tanto importante quanti sono i cambiamenti che ha portato, e quanto è stata abbracciata dalle masse. Ecco le 10 racchette che hanno cambiato di più il tennis.

10.Yonex R-22

Wimbledon Navratilova 1984

Il marchio giapponese Yonex esordì nel tennis con una racchetta in vetronite usata da Billie Jean King e Martina Navratilova negli anni ’70, ma non ha lasciato davvero il segno nel nostro sport fino all’avvento della grafite, nei primi anni ’80. LA R-22 è stata la prima racchetta con una forma della testa isometrica, aumentando così la dimensione della sezione trasversale. Navratilova nel 1984, ne ha usufruito per trionfare al Roland Garros, a Wimbledon e agli Us Open, e successivamente fu usata anche da Monica Seles.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Filippo Maestri - 11 mesi fa

    Si sono dimenticati la migliore in assoluto, la Prestige!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luigi Dallari - 11 mesi fa

    Dunlop max200 g,Fantastica!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cristiano Ciciriello - 11 mesi fa

    Head Prestige MP?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gabriele Di Felice - 11 mesi fa

    Manca la Donnay Allwood…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy