Quale eredità ci lascerà Roger Federer?

Quale eredità ci lascerà Roger Federer?

Vista la reazione dei fans alla rinuncia dello svizzero a Dubai e a Indian Wells, ci chiediamo come faremo a sopportare la sua assenza fra qualche anno. Nel frattempo ci culliamo nell’illusione della sua eternità.

5 commenti

Spesso ci si interroga sull’eredità che uno sportivo lascerà dietro sè. Di solito è determinata dai tornei vinti, dai record conquistati o stabiliti. Nel caso di Roger Federer è sicuramente qualcosa di più e la sua popolarità non è solamente legata al gioco, ma anche al personaggio che ispira bontà e correttezza che si è costruito negli anni.

Non è solo la tecnica, anche se vederlo è sempre una lezione di tennis e il suo diritto, impugnato semi-western in un’epoca di impugnature western che è stato definito dal compianto Forster Wallace “frustata liquida”, ma sono i trionfi e la sua sportività che lo hanno sempre contraddistinto che gli hanno consentito di conquistare il cuore dei tifosi in tutto il mondo, che addirittura si tatuano le sue iniziali e tifano per lui come se giocasse sempre in casa, a volte anche a discapito dei campioni locali.

pop_tifosidsc_9743

In quasi 2 decenni ha letteralmente dominato il tennis e la considerazione nei suoi riguardi da parte del pubblico e dei colleghi non ha mai smesso di crescere. “Non è solo il giocatore, ma la persona; non è solo il fatto di vincere ma il modo in cui vince. Ci ricorda continuamente come si dovrebbe giocare a tennis e come dovrebbe comportarsi un campione”.

Per farla breve, l’eredità che lo svizzero lascerà sarà la somma di abilità e professionalità, popolarità e longevità agonistica. Praticamente “L’unicità di Federer”.
La sua rinuncia a Dubai ed ora a Indian Wells ha molto deluso i fans e persino i giocatori a cui senza di lui non sembrerà neanche lo stesso torneo.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giovanna Usellini - 10 mesi fa

    Ma ci sono Nole Rafa e altri non dobbiamo soffrire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mario Frasca - 10 mesi fa

    Poverini… il tennis morirà con lui… quante caz…te!!! Dopo McEnroe, Sampras, Edberg, Nastase … il tennis è morto? Ridicoli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Augusto Gialain - 10 mesi fa

      e arrivato lui sveglia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sergio Pagani - 10 mesi fa

    Io spero che zvered diventi il suo erede…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ibolya Unger - 11 mesi fa

    ROGER FEDERER F O R E V ER !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy