Roberta Vinci: “Ritiro? Lo farei solo per amore”

Roberta Vinci: “Ritiro? Lo farei solo per amore”

Roberta Vinci a cuore aperto. La finalista dello US Open rivela i suoi segreti a Sky Football Night ed alla Gazzetta. Roby rivela le sue sensazioni pochi giorni dopo la sua «grande impresa».

Torna sulla vittoria contro Serena Williams; torna sull’Arthur Ashe. Era il suo giorno, era tutto scritto. Roby sa che la portata di ciò che ha fatto è grande e, forse, irripetibile.

«Rivedendo i video l’impressione che ho è che ero tranquilla, era tutto surreale. Giocavo, mi dicevo ‘sei in una semifinale dello Slam. Ero molto serena. Stavo giocando davanti a 22000 persone ma è come se stessi giocando in un campo di periferia. Quella tranquillità mi ha permesso di giocare questo tennis diverso che ha mandato in tilt Serena. Ho capito che era nervosa quando ha rotto la racchetta; perso il secondo set e poi continuava a caricarsi. Non ero abituata a giocare una semifinale Slam in singolo, ma in doppio avevo vissuto emozioni del genere. Quello era il mio giorno, ri-vincerci mi sembra difficile».

Dietro ogni successo c’è tanto lavoro, passione , sacrificio e continuità. Roberta però maggiunge un elemento in più: Francesco Cinà. «Abbiamo un rapporto splendido. Se sono qui è grazie a lui. Lui ha saputo tirare fuori il meglio di me sia dal punto di vista tecnico che mentale. Non è facile andare d’accordo perche stiamo tanto tempo insieme. Ci vuole equilibrio».

Già, ci vuole equilibrio; lo stesso che Roberta ha nella sua scala di valori: «Al primo posto l’amore, poi il successo e i soldi». Solo l’amore , quello vero, potrebbe spingerla a lasciare il tennis: «…se trovo la persona giusta».

Flavia Pennetta l’ha trovata in Fabio Fognini, i due convoleranno a nozze il prossimo anno. Ed allora, visto mche la coppia Errani-Pennetta di doppio scoppierà si aprono le mporte per un ritorno in doppio con Sara. I rapporti sono ora più che buoni : «A New York siamo anche andate a cena tutte insieme [Schiavone, Pennetta ed Errani] prima dell’inizio del torneo.I rapporti con la Errani sono buoni. Non escludo un ritorno in doppio insieme»!

Eccola la notizia che intanti attendevano, anche e soprattutto in chiave Rio 2016! «Voglio l’Olimpiade» aggiunge Roberta. «Adesso però, ancora per qualche giorno non voglio riprendere in mano una racchetta. Ho solo giocato a paddle, ma per scaricarmi».

Buon riposo, guerriera!

Di Piera Camerlingo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy