Roland Garros: niente da fare per la Errani, Serena vince e approda in semifinale

Roland Garros: niente da fare per la Errani, Serena vince e approda in semifinale

S.Williams d S.Errani 6-1 6-3

Prima dell’attesissimo incontro di quarti di finale tra Nadal e Djokovic, le protagoniste del campo Philippe Chatrier sono state la n.1 del mondo Serena Williams e l’azzurra Sara Errani, per il quarto anno di fila al terz’ultimo atto del torneo per eccellenza su terra rossa. Match difficile come si sapeva alla vigilia anche se viste le condizioni dell’americana un briciolo di speranza ci poteva essere.

20150530_075341_serena-williams
A discapito di come ci si aspettava però la n.1 del mondo è entrata in campo da subito centrata, trovando la profondità necessaria e soprattutto il giusto timing in risposta. Pochi errori e tanti colpi definitivi: queste le ragioni del 6-1 in suo favore. Difficoltà per l’azzurra nel far muovere l’avversaria a causa dei colpi pesanti di quest’ultima, costantemente in spinta.

Una Williams diversa quella vista oggi, guarita probabilmente dall’influenza che l’ha colpita nei giorni precedenti. Molti meno i gratuiti commessi dall’americana rispetto ai match precedenti. Appena 23 a fronte di 39 vincenti. Niente da fare dunque per Sarita che fino alla fine ha provato a restare attaccata alla sua avversaria putroppo senza successo perchè Serena non le ha concesso quasi nulla. Invano anche qualche tentativo di venire a rete per spezzare il ritmo alla n.1 del mondo. Semifinale raggiunta per la Williams che potrà tentare di conquistare il terzo Roland Garros della sua carriera.

2015-05-30t182526z_76011926_mt1aci13775804_rtrmadp_3_ten_1
Primo set dominato dalla n.1 del mondo, sempre in comando degli scambi contro un’azzurra che faticava a trovare profondità e precisione con i suoi colpi. L’unico game, che equivale a un break, Sara lo conquista nel terzo gioco grazie ad un potente passante di rovescio lungolinea che l’americana può solo toccare con la punta della racchetta. L’emorragia continua: la romagnola dal 1-2 perde 4 giochi di fila con la Williams che sul primo set point in suo favore piazza l’ace al centro che sugella la prima frazione.

Secondo parziale che segue l’ordine dei servizi. La romagnola provava ad essere più aggressiva recuperando da 15-40 nel quarto gioco mettendo a segno due vincenti con il dritto. L’americana però non si faceva intimidire: con un ace e un dritto lungo linea vincente impattava sul 2-2. Serena iniziava a sbagliare meno in risposta, non tentando subito il vincente definitivo, per cercare di chiudere al colpo successivo. Tattica che paga: Serena sul 3-3 trova il primo break del secondo set, approfittando di un lob lungo da parte dell’italiana.

img1024-700_dettaglio2_Roland-Garros-Sara-Errani
Una Williams molto più in partita rispetto ai match precedenti impattava sul 5-3 mettendo a segno ben 3 aces( due ad uscire ed uno al centro) nel turno di battuta tenuto a 30. La romagnola inutilmente tentava anche di andare a rete venendo però passata con un rovescio incrociato.

Nono gioco molto lottato, durato più di 6 minuti.Alla fine niente da fare per l’emiliana: di dritto Serena trova soluzioni vincenti andando a chiudere al quarto match point in suo favore approfittando di un dritto in rete di Sara. Peccato perchè l’azzurra ha avuto anche 3 palle per impattare sul 4-5. Grande torneo comunque per lei, fermatasi anche a firmare autografi ai tanti bambini presenti sul centrale. Brava a replicare il risultato dello scorso anno, che le permette di restare nella top 20.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy