Così hanno provato a screditare Novak Djokovic

Così hanno provato a screditare Novak Djokovic

Come tutti i grandi del presente e del passato, Novak Djokovic, con i suoi successi straordinari degli ultimi anni, ha attirato simpatie ma anche critiche, soprattutto da parte dei tifosi di Federer e Nadal, che non accettano un rivale all’altezza per i propri beniamini. Andiamo a vedere quali sono gli argomenti di chi prova, invano, a screditare i trionfi di Nole.

Simulava infortuni

Djokovic mto

Questa accusa lo ha accompagnato soprattutto all’inizio della sua carriera. Djokovic aveva evidenti problemi respiratori, che più volte lo hanno costretto a fermarsi, o a ritirarsi, durante gli incontri. Queste pause durante la partita, spesso quando l’avversario stava giocando meglio, gli hanno portato diverse critiche da parte della stampa e dei giocatori stessi. Nel 2008, Andy Roddick ha detto: “Sembrava che avesse l’antrace, i crampi e l’influenza aviaria. Sembra che lo colpiscano 16 infortuni, poi però va avanti e vince”.

E l’americano non è stato l’unico a protestare. Nel 2007, Juan Monaco ha dichiarato: “Nel terzo set stava per morire e faceva fatica a respirare. Poi è arrivato il fisioterapista, ed ha ricominciato a correre come se nulla fosse. Come faccio a credergli?”. Anche i tifosi, attualmente, dicono che finge malanni e ricorre al fisioterapista durante i match, quando le cose si mettono male. All’inizio era abituale vederlo lamentarsi in campo e ricorrere ai trattamenti, ma negli ultimi tempi, da quando ha scoperto di essere celiaco, sta eliminando questa pecca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy