Discutere è inutile, vince sempre lui

Discutere è inutile, vince sempre lui

Chi si aspettava la vittoria dello svizzero sbaglia, così come chi sostiene che la sua sconfitta sia immeritata.

di Nicola Corradi

Partiamo dal presupposto che, quella di ieri, possa essere considerata la terza miglior partita dell’anno, preceduta soltanto dalla semifinale di Wimbledon tra Djokovic e Nadal e la finale di Indian Wells tra Federer e Del Potro. Precisato ciò, fattore che mi permette di non dilungarmi troppo sulla bellezza di diversi scambi giocati dai due, preferisco concentrarmi sui dettagli che, in tre ore di partita, hanno fatto la differenza. Se la sfida fosse analizzata dal mero punto di vista estetico, basandosi cioè sull’impressione che questa ha suscitato negli spettatori, la conclusione più logica sarebbe dichiarare che lo svizzero se la sia giocata imponendo il proprio schema di gioco, mentre il serbo, divenendo plumbeo muro di gomma, abbia pazientemente atteso l’errore dell’altro, manovrando, di tanto in tanto, con il solito rovescio bimane. In realtà, osservando i numeri, il contesto appare alquanto diverso. Federer non ha mai perso il servizio, corretto, ma Djokovic ha avuto 12 palle break, di cui alcune annullate in modo fortuito (si pensi alla volee giocata di puro riflesso nel primo set o il nastro benevolo che ha fatto impennare la palla per poi farla ricadere, imprendibile, a pochi centimetri da sé). Il serbo ha dunque, senza alcun dubbio, avuto più chance di vittoria, ed anche se avesse chiuso la pratica in due set, sarebbe stato impossibile gridare pubblicamente allo scandalo. Inoltre, la differenza abissale tra il vero ed il pensiero comune, sta nell’identificare il gioco di Nole associandolo soltanto all’estrema rimessa. Quando, in situazioni critiche, Djokovic ha deciso di imporre allo scambio il proprio ritmo, Federer è stato costretto ad una remissiva difesa, inchiodato sul lato sinistro del campo colpendo in controbalzo il dritto pesante del serbo. Aggiungiamo a questo un ottimo rendimento al servizio, condito da percentuali mostruosamente alte con la seconda, e la conclusione in suo favore altro non è che la logica conseguenza dello svolgimento dell’intera partita. Chi si aspettava la vittoria dello svizzero sbaglia, così come chi sostiene che la sua sconfitta sia immeritata.

Passando a Roger, è però ottimo il bilancio che si trae dal match di ieri, soprattutto considerando le scialbe prestazioni messe in mostra nell’ultimo trimestre. Giocare per tre ore alla pari contro il numero uno del mondo (percepisco qualcosa di strano nell’affibbiare questa definizione a Djokovic dopo oltre due anni) è, per lui, un’importante iniezione di fiducia. Da parte sua, l’errore più grande è stato l’ostinarsi a giocare il back di rovescio in risposta alla seconda del serbo. Questa incomprensibile strategia non solo, per mancanza di tempismo sulla palla, ha portato numerosi errori gratuiti, ma ha permesso a Djokovic, nelle situazioni in cui il colpo riusciva a passare la rete, di impostare da subito lo scambio sulla diagonale di rovescio. Il back, nonostante una superficie rapida che sembrava restituire tanto alle soluzioni tagliate (numerosi i servizi slice risultati vincenti da ambo le parti), ha affossato Federer portandolo alla sconfitta. Si è rivisto a sprazzi, manna per gli occhi stanchi di soluzioni monotematiche, il rovescio elvetico impattato in lungolinea, che schiocca maestoso sulla racchetta per sibilare elegantemente e toccare appena la riga laterale.

Riassumendo, la quarantasettesima disputa tra due dei più grandi giocatori di sempre si conclude lasciando intendere che l’attuale Djokovic sia battibile soltanto dalla giornata di grazia di qualche bombardiere al quale, per due ore, entrino tutte le accelerazioni, o di un membro del duo svizzero-iberico, mediamente non a livello del serbo rinato dalle ceneri. Djokovic non viene amato dal pubblico, che lo fischia e tifa per il suo diretto rivale. Se ne dispiace, ed è ovvio, ma questo poco importa, secondo la sua ottica, se dallo scorso agosto nessuno sia stato in grado di opporsi fra lui ed il successo. Una partita combattuta fino all’ultimo quindici, dove mai ha dato l’impressione di poter perdere. Da questi dettagli si misura la sua condizione.

La sadica dittatura serba prosegue inesorabile la sua corsa in solitaria.

119 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mauro BAZZINI - 2 settimane fa

    Articolo ridicolo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Domenico Adonini - 2 settimane fa

    un articolo così palesemente di parte, ma che razza di testata è la vostra… ma ne capite di tennis, nei sogni vostri ha dominato Djokovic… ieri la sola cosa che ha fermato Federer è stata l’età e nonostante quella ha messo il vostro prediletto all’angolo… se volete fare i tifosi chiamatelo Djoko Circus perché il vostro non è tennis… dovreste guardarle le partite, non inventarle… davvero ridicolo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giorgio Prencipe - 2 settimane fa

    Ma che va affanculo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mirco Moro - 2 settimane fa

    A posto così.
    Smetto di seguire una pagina di incompetenti come questa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Maurizio Sanna - 2 settimane fa

    Lo dico convintamente…la sconfitta di Roger è immeritata!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giorgio Codeluppi - 2 settimane fa

    O sei in malafede o come giornalista hai comprato la laurea mo fai schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Maria Rosa Tonelli - 2 settimane fa

    Oggi abbiamo capito che anche Nole ha dei limiti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Roberto Comincini - 2 settimane fa

    Qualsiasi sia l opinione degli esperti Federer resta il TENNIS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marinella Toni - 2 settimane fa

    Soprattutto federer ha totalmente distrutto il suo avversario…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Claudio Bianchi - 2 settimane fa

    Chi si aspettava la vittoria del serbo contro il russo in finale, così come chi sostiene che la sua sconfitta sia immeritata si tappi la bocca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marco Mangiaterra - 2 settimane fa

    Tanto vale che dopo un post del genere…sia andata così la finale. E meritatamente persa. Saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Gianpietro Colato - 2 settimane fa

    ahah che sfigati che siete, oggi ha perso con khachanov

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Manuela Martinelli - 2 settimane fa

    Nicola Corradi vero ciò che esponi ma se avesse vinto federer, e non era per nulla improbabile , non avrebbe Rubato nulla è altresì avrebbe meritato anch’egli la vittoria
    Pertanto la sua sconfitta non è ne’ meritata ne immeritata !!!!
    È andata così
    Uno vince
    Uno perde
    Senza per forza dover puntualizzare i meriti o demeriti , gli errori che sono stati palesemente di entrambi anche se di differente entità
    In quanto al bombardiere di turno ??
    Chiamato!! Arrivato !!!!
    Nessuno è imbattibile come si vuol far credere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Matteo De Cicco - 2 settimane fa

    Potrei parlare a lungo…mi limito a scrivere KHACHANOV!
    Ps: complimenti per l’imparzialità dell’articolo aahahhahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Marisa Tambalo - 2 settimane fa

    Mha ha avuto senso vincere ieri eeee oggi morto contro un ragazzino, Re Roger oggi avrebbe incantatooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Manuela Martinelli - 2 settimane fa

    Infatti
    Mi piacerebbe sapere nome e cognome di chi ha scritto questo commento velenoso e per niente di parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tennis Circus - 2 settimane fa

      Ciao Manuela, in fondo all’articolo trovi nome e cognome dell’autore.
      Sotto, c’è un tasto con scritto “email”. Schiacciando su “email” potrai scrivere direttamente una mail all’autore per esporgli tutte le tue critiche. Di solito risponde velocemente, non esitare.
      Un saluto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Manuela Martinelli - 2 settimane fa

      Tennis Circus
      Grazie
      Molto gentili

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Gabriele Cecchettini - 2 settimane fa

    Grande Cathy …..sempre Federer….il tennista più forte che sia mai esistito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Massimo Zar Visalli - 2 settimane fa

    Ahahahahahahahahahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Nadia Guidi - 2 settimane fa

    No, non vince sempre lui. La vendetta si chiama Kachanov.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Antonietta Ricci - 2 settimane fa

    Infatti, guardate che figura sta rimediando con il ragazzino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Tommaso Delledonne - 2 settimane fa

    Tennis circus, ma andatevene affanculo va

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Giuliana Marzocchi - 2 settimane fa

    FORSE PERDE OGGI……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Enrico Utoshi - 2 settimane fa

    State vedendo la finale? Che dice ora la “sadica dittatura serba”?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Tony Masiello - 2 settimane fa

    Ormai il tennis è diventato peggio del calcio, parlano veramente tutti, anche quelli che non hanno mai tenuto una racchetta tra le mani. Djokovic è un grandissimo giocatore e ha l’età dalla sua parte. Federer è stato il più grande giocatore della storia, con una tecnica ineguagliabile. Per lui parlano tutti i record acquisiti negli anni, ma soprattutto il parere di persone molto più competenti di noi. Ormai è al limite fisico per sostenere tante gare, ma sopperisce con un talento unico. Quindi imparate ad essere onesti e non faziosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Francesco Franco - 2 settimane fa

    Diokovic è il più forte di testa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Alessandro Turrini - 2 settimane fa

    Articolo scritto in collaborazione con la Pero .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Alessandro Turrini - 2 settimane fa

    Articolo scritto in collaborazione con la Pero .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Emilio Pellino - 2 settimane fa

    Che spettacolo è godete del presente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Loris Polverari - 2 settimane fa

    Io lo scritto il giorno prima che vinceva Djokovic anzi Federer ha fatto l impossibile ma ..alla fine ha vinto Djokovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Tropenscovino - 2 settimane fa

      Bravo….avevi previsto anke il risultato di oggi?….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Loris Polverari - 2 settimane fa

      Giuseppe Tropenscovino si è mi sono sbagliato ma sono molto felice di essermi sbagliato almeno un giovane vince meritatamente un torneo importante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Susanna Vecchio - 2 settimane fa

    Puoi vincere sul campo ma Mai nei cuori dei tifosi. E anche ieri ha dimostrato di non essere un vero campione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Maria Pia Franciosini - 2 settimane fa

    Nole grande professionalità. Tecnicamente quasi perfetto. si merita di essere il primo perché praticamente non sbaglia. Ma che noia vederlo giocare a meno che dall’altra parte non ci sia chi fa spettacolo e che fa dire che il tennis è ancora uno sport meraviglioso. ….Attendiamo fiduciosi Tsitsipas, Shapovalov, de Minaur, Medvedev etc…..Anche se un altro Roger è difficile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Tropenscovino - 2 settimane fa

      Infatti è arrivato Kachanov…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Marco Galdi - 2 settimane fa

    non dovrebbero proprio far scrivere a gente che non capiace un CAZZO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Armando Salemme - 2 settimane fa

      Collega!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Flavio Ferrari de Sury - 2 settimane fa

    Discutere è inutile, come glorificare uno dei due come vincitore assoluto in un match bellissimo (e da ricordare soprattutto per questo) e che potevano vincere entrambi, parere dei tifosi a parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Stefano Tomasella - 2 settimane fa

    Ma per quanto visto io penso che meritava federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Alberto Larghi - 2 settimane fa

    Gran bella articolo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Elia Pinessi - 2 settimane fa

    Si è capito dal tuo discorso che sei dalla parte di Nole io anche dopo il tuo discorso sono sempre dalla parte di Federer x me lui sarà sempre il più grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Fabio Fabbri - 2 settimane fa

    Analisi ineccepibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Maria Rosa Tonelli - 2 settimane fa

    Bravo federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Tommaso Giaquinto - 2 settimane fa

    Bell’articolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Tommaso Giaquinto - 2 settimane fa

    Bell’articolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Milena Ginocchio - 2 settimane fa

    PECCATO! HA PERSO IL TENNIS!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Rosanna D'Amario - 2 settimane fa

    Si può anche perdere , per vari motivi , ma Federer è sempre il numero , senza togliere niente a Djokovic .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Giovanni Gorini - 2 settimane fa

    Federer ha fatto quello che poteva, a tratti ha giocato bene, a tratti non riusciva a fare bene il rovescio, Nole ha gestito bene pur non essendo in forma, quando è in forma non ti fa respirare. Federer ha perso perché al terzo non è riuscito a brekkare nole nonostante le tante seconde. Il back di rovescio era abbastanza inguardabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Alessandro Maestri - 2 settimane fa

    Si mi aspettavo che vincesse Federer e la sconfitta è immeritata, perchè ha perso solo per alcuni episodi a sfavore e per alcune botte di…fortuna dell’ antipatico (se stava veramente male come diceva dopo i quarti, avrebbe perso senza se e senza ma e nonostante la sua falsità, ha rischiato di perdere ugualmente) e lontano anni luce da Federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Stefano Mignani - 2 settimane fa

    Assolutamente no. Ieri hanno giocato alla pari. Roger ha perso senza subire break. Ha avuto set point anche nel primo set. La partita si è deciso su 2/3 punti e con campioni di questo livello vuol dire giocarsela alla pari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Fabio Colombo - 2 settimane fa

    Il genio della lampada . Ma vah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Giulio Marchio - 2 settimane fa

    Mole è più giovane , di quasi 10 anni . Inutile masturbarsi per cercare altre motivazioni . La classe di Federer è indiscutibile e al di sopra di ogni dubbio . Ha vinto chi a parità di bravura ha avuto più energia da mettere nell’ultimo tie break

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Stefano Cossu Floris - 2 settimane fa

    Sulla diagonale di rovescio non c’è storia…stecca fisso la palla se non comanda con il suo diritto non vedo molte canche di vittoria con Nole…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Nadia Zanasi - 2 settimane fa

    Spero che oggi perda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Cristiana Anelli - 2 settimane fa

    Rosicamenti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Simone Maselli - 2 settimane fa

    non diciamo cavolate, se ieri Federer avesse risposto meglio nel tiebreak avrebbe chiuso 2 set a 0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sergio Di Russo - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Lai - 2 settimane fa

      Se mia nonna avesse avuto le ruote …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone Maselli - 2 settimane fa

      Marco Lai e siamo d’accordo, ma dal titolo dell’articolo pare che ieri abbia deciso tutto Djokovic, invece ieri l’ha più persa Federer

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Mark Otto - 2 settimane fa

    47 incontri. 47-0 ? Clickbait. Pagina da abbandonare presto in favore di altre che parlino di buon tennis come quello di ieri sera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Trimonti Maurizio - 2 settimane fa

    culo rotto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Teresa Bani - 2 settimane fa

    Ma quanto vi rode!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Annuz Hardy - 2 settimane fa

      Sarà anche tornato n.1 però ha conquistato il titolo a spese di Nadal ! Mentre Roger l’ha conquistato con i suoi mezzi,e sono tanti ancora, grazie al torneo di Stoccarda!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Teresa Bani - 2 settimane fa

      Annuz Hardy bla bla bla… Rosiconi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Curzio Tamagni - 2 settimane fa

      Rode ? 315 settimane no . 1 al mondo ! Ti aspettiamo ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giuseppe Tropenscovino - 2 settimane fa

      oggi l’ha pagata….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. Marco Barone - 2 settimane fa

    Discretamente incompetenti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Michele Gosetto - 2 settimane fa

    Concordo in toto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Mimmo Domenico Checco - 2 settimane fa

    Io non capisco un c… di tennis ma uno che perde al tiebrek del 3o set (su tre set) dopo averne perso uno al tiebrek e vinto un altro, trovo che sia riduttiva la tua conclusione: sarebbe come dire vincere ai rigori dopo i tempi supplementari (non capisco un c… manco di calcio)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. Fra Je - 2 settimane fa

    Ma questo che scrive questo articolo è coglione o cosa ??? Federer se non sbagliava nel tiè break quel dritto lungolinea. E poi il doppio fallo vinceva … ma Bho questo di tennis non ne sa niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sergio Di Russo - 2 settimane fa

      Se ciavevo 5 palle ero n flipper, vedite masterchef

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. Ida Pellegrino - 2 settimane fa

    Analisi perfetta! Chi dice il contrario è solo un mistificatore senza uno straccio di obiettività..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Tropenscovino - 2 settimane fa

      Quanta sicurezza…la perfezione non esiste, neanke nelle analisi….tantomeno nei giudizi….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. Fra Je - 2 settimane fa

    ?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. Diego Zinzula - 2 settimane fa

    Djokovic è più forte, punto.
    Ma grandissimo Federer, a 37 anni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Curzio Tamagni - 2 settimane fa

      Piu’ regolare ma alcune giocate di Federer non le sa fare !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. Mirko Cappilati - 2 settimane fa

    Marco Ardizzone prova a leggere quello che hai scritto.stiamo parlando di tennis.chi è il più forte del mondo e il più dominante della storia?hai scritto queste cazzate per autoconvincerti di quello che non è vero?anche Djochovich ha detto che FEDERER e il migliore di tutti i tempi e arrivano gli ANTISPORTIVI a srivere cazzate e CATTIVERIE.poi hai detto che FEDERER può tenere testa anche a lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Ardizzone - 2 settimane fa

      Mirko Cappilati conosci la differenza tra il più dominante e il migliore nella storia ? Rileggi bene cos’ho scritto e evita certi commenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mirko Cappilati - 2 settimane fa

      Hai scritto te il piu forte del mondo e il piu dominante.ma se uno ha vinto 99 tornei.per 320 settimane numero uno sarà lui il Migliore .Come in tutti gli sport chi ha vinto di più sarà il Migliore del mondo.probabilmente devi imparerà ad esprimerti buona giornata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Marco Ardizzone - 2 settimane fa

      Mirko Cappilati innanzitutto metti la punteggiatura. Roger è il Goat del tennis, senza alcun dubbio. Ma Nole, quando è stato numero 1, è stato il più dominante della storia, perché ? Perché vinceva tutto lui! Roger non ha mai dominato su ogni superficie (a mio malincuore), Djokovic sì. Questo significa che Djokovic è stato il più dominante nella storia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Mirko Cappilati - 2 settimane fa

      Ok

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. Diego Indennimeo - 2 settimane fa

    l’articolo sembra di parte. premesso che con i se e con i ma non si fa la storia, è vero che djokovic ha avuto 12 palle break non sfruttate (che poi se le spreca federer è un pollo, se lo fa nole meritava ancora di più, mi sfugge la logica), ma secondo lo stesso ragionamento federer ha avuto una set point nel primo set che sarebbe stato importantissimo, quindi ha avuto anche lui l’occasione di chiudere in due set.
    Infine chiudo dicendo che ciò che ha fatto federer ieri resta al di fuori dalla portata di qualsiasi altro essere umano di quell’età, e come tale quest’impresa andrebbe sempre sottolineata anziché esaltare quello che è indubbiamente un grande numero uno come Nole che però batte a stento il vecchio campione 37 enne…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. Marco Ardizzone - 2 settimane fa

    Vi dimostrate fortemente incompetenti di questo sport. Non so se abbiate capito cosa sia il tennis o cosa siano le strategie. Djokovic è, senza alcun dubbio, il più forte del mondo, ma ieri Federer ha dimostrato che a 37 anni può tenere testa, anche, a lui. Nell’ambito delle fortunate palle break non sfruttate, dovreste sapere che il tennis è questo, ma penso che voi non ci abbiate mai giocato. Djokovic, forse, è il più dominante della storia, ma non è così tifato perché non sarà mai il simbolo di questo sport. Il simbolo è e sarà sempre Roger Federer e ieri ci ha deliziato, ancora. Sconfitta immeritata ? Assolutamente sì, se aveste visto il match, sapreste che la partita non ha avuto un solo padrone, ma due. Djokovic ha dominato nel primo set ma Roger si è imposto (in termini di gioco), incredibilmente, negli altri due. Djokovic ha mantenuto percentuali altissime al servizio e questo ha fatto molto. Poi Djokovic è un muro e batterlo sarà impresa ardua per chiunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cinzia Brambilla - 2 settimane fa

      Chi e’ il piu’ forte????????????????????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Ardizzone - 2 settimane fa

      Attualmente è Novak Djokovic.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Paola Borio - 2 settimane fa

      Marco Ardizzone purtroppo non si può sperare in un miracolo…Roger dovrà centellinare i tornei…ma chi potrà mai sostituire la sua classe innata..vederlo giocare è come ammirare un’opera d’arte…permettetemi questo paragone!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Marco Ardizzone - 2 settimane fa

      Concordo pienamente nel paragone. Quando smetterà lascerà un vuoto enorme.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Yuri Figini - 2 settimane fa

      Concordo in pieno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Sandra Cedrati - 2 settimane fa

      Marco Ardizzone bravissimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Donatello Sapone - 2 settimane fa

      Perché il più dominante? Nonostante i suoi numeri non ha cmq superato la miglior stagione di Federer al

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Cathy Bianchi - 2 settimane fa

      Voglio vedere altri a 37 anni essere come Il Maestro!!!
      Senza togliere il merito al numero 1
      FEDERER FOREVER!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Marco Ardizzone - 2 settimane fa

      Donatello perché nelle sue stagioni al top era tutto suo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Patrizia Maffei - 2 settimane fa

      Nole umiltà

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  65. Luca Peppo - 2 settimane fa

    Ma chi lo ha scritto? L’allenatore del serbo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cinzia Brambilla - 2 settimane fa

      E’ sicuro….che stupidata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. Cinzia Brambilla - 2 settimane fa

    Chi capisce di tennis non puo’ sostenere questo articolo ridicolo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Sergio Di Russo - 2 settimane fa

    Articolo PERFETTO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riccardo Picchi - 2 settimane fa

      Sicuramene oggi la finale la vedranno un 50% in meno di persone…..e vedrete collasso di share per le TV quando smette il Maestro!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sergio Di Russo - 2 settimane fa

      Riccardo Picchi Assolutamente d’accordo ma cosa c’entra? Niente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. Fausto Achilli - 2 settimane fa

    Questo Commento lo ha Scritto Djokovic ? Ma cosa Dici ! Il Tennis è anche classe Eleganza e Inventiva !!! Djokovic se la Sogna!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lorenzo Nicolaeasa - 2 settimane fa

      Fausto Achilli ma cosa dici?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Max Bianchi - 2 settimane fa

      Lorenzo Nicolaeasa dice la verità assoluta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Branka Gencic - 2 settimane fa

      Pensi nella questo:essere Baryshnikov?!!! ☺️

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Fausto Achilli - 2 settimane fa

      Lorenzo Nicolaeasa Dico quello che vedo quando Gioca Federer

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Lorenzo Nicolaeasa - 2 settimane fa

      La verità assoluta è che negli scontri diretti sia Nadal che Federer sono sotto contro Nole, il resto sono chiacchiere da bar. Se volete l’eleganza andate a guardare la danza classica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Sabina Bacoiu - 2 settimane fa

      Cazzate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Fausto Achilli - 2 settimane fa

      Lorenzo Nicolaeasa Vai tu a Vedere il Tennis non i cecchini di palle !! Roger Federer è il Tennis non i bombaroli che spaccano Racchette

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Lorenzo Nicolaeasa - 2 settimane fa

      Va bene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Donatello Sapone - 2 settimane fa

      Lorenzo Nicolaeasa e il fattore età non lo prendi proprio in considerazione???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. Luca Spedicato - 2 settimane fa

    Si può dire che si tratta di un articolo che fa acqua da tutte le parti?
    Il back di rovescio e i cambi di ritmo sono frutto di strategia per provare a mandare in tilt il serbo e non sottoporsi ad estenuanti corse laterali stile tergicristallo. Nel terzo set Roger è stato perfino superiore a Nole, una volta tirati fuori dal cilindro non soltanto rovesci difensivi ma anche botte incrociate e lungolinea.

    Nole superiore? Certo, ha vinto una gara epica e come tale bravo lui. Ma la strategia di Roger è stata impeccabile ed è semplicemente mancata un pizzico di lucidità nel tiebreak.

    Ricordiamo che Roger ha vinto un set e nel primo ha avuto set Point…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fortunato Lasalvia - 2 settimane fa

      Bravo giusta considerazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Steczyszyn Agata - 2 settimane fa

      Sono pienamente d’accordo con Luca!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Novak aveva 12 bpts and fed 2 che cosa stiamo parlando

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Maurizio Sona - 2 settimane fa

      Mark Falzon ..di un dopato……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Mark Falzon - 2 settimane fa

      Maurizio Sona

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Maurizio Sona - 2 settimane fa

      Maurizio Sona …di cosa stiamo parlando…dai torna a cuccia….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Federico Surano - 2 settimane fa

      Sopratutto ha perso una partita senza mai essere brekkato in 3 ore da djokovic…Non so se molti capiscono questo dato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Luca Spedicato - 2 settimane fa

      La stupidità di questo articolo sta venendo a galla proprio in questa finale

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy