Roger Federer, il 2017 e le tante incognite

Roger Federer, il 2017 e le tante incognite

A meno di 24 ore dall’annuncio shock dell’elvetico, tanti sono i dubbi che affliggono i suoi sostenitori: una quasi sicura uscita dalla top 10, le sue condizioni fisiche ma sopratutto la competitività nei tornei che verranno. Il 2017 dello svizzero comincerà subito con la Hopman Cup, ma la domanda è: Ci sarà una riduzione di tornei nel suo programma?

5 commenti

Stagione finita per Roger Federer, l’elvetico ha fatto sapere ai propri sostenitori su Facebook, che salterà tra i tanti tornei anche le Olimpiadi, ma sopratutto gli Us Open, dove difendeva la finale. Lo svizzero ha scritto di aver preso questa decisione insieme al suo dottore di fiducia, il quale gli ha consigliato di concludere qui la stagione, per poter essere competitivo nel 2017. A causa dell’infortunio al ginocchio, il nativo di Basilea uscirà probabilmente dalla top 10 e salterà anche le ATP World Tour Finals.

RANKING – Tra i tanti punti da difendere da parte del maestro svizzero, ci sono sicuramente quelli della finale degli Us Open , ma anche delle finals di Londra. Infortunio che farà precipitare sicuramente la classifica dell’elvetico, uscendo dalla top 10. L’ultima volta che il nativo di Basilea si trovava fuori dai primi 10 al mondo, era il 2002, quando il veterano svizzero aveva appena 21 anni, ed era classificato al numero 13.

TITOLI – Il 2016 per Roger Federer si concluderà a secco di titoli, l’elvetico non concludeva una stagione così povera dal 2000, quando era ancora un adolescente. Infatti quest’anno la stagione dello svizzero si concluderà con un misero record di 21 vittori e 7 sconfitte in appena 7 tornei. Oltre agli Us Open ed alle Olimpiadi, egli sarà costretto a saltare anche le Finals, evento sempre ben apprezzato dal caro Roger. Era da ben 15 anni che non saltava questo torneo, vincitore di 6 edizioni.

INFORTUNI – Dopo l’ottimo inizio di stagione, coronato dalla finale a Brisbane ed una straordinaria semifinale a Melbourne, sono iniziati i problemi per lo svizzero. L’operazione al menisco, dovuta ad un incidente domestico, lo ha costretto a saltare i tornei di Indian Wells e di Miami. I vari problemi alla schiena hanno fermato ai box l’elvetico durante la stagione su terra, saltando così anche il Roland Garros. Perfino il torneo di Halle non gli ha regalato la gioia del primo successo stagionale, fermato in semifinale dalla giovane stella tedesca, Alexander Zverev. L’infortunio al ginocchio durante la semifinale di Wimbledon, contro Milos Raonic, è stato la triste conclusione di una stagione travagliata da infortuni.

L’ANNO CHE VERRA’ – Il 2017 comincerà per l’elvetico con la Hopman Cup, affianco alla giovane svizzera Belinda Bencic. Dato le sue precarie condizioni fisiche, il nativo di Basilea forse dovrà studiare più di una volta il programma per il 2017, scegliendo solo i tornei più importanti e più speciali per lui. Per continuare a ruggire e lottare nel circuito ancora a lungo, Federer è costretto a prendere delle decisioni importanti quanto dolorose, eliminando qualche torneo di troppo.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Cataldo - 1 anno fa

    Certissima che ci sarà una riduzione..
    Sarà la prima decisione che prenderà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Romeo Pavidini - 1 anno fa

    Che palle sta foto, ma non ne avete altre??? Sembra di rimarcare la caduta a Wimbledon collegata al ritiro di ieri,e basta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giselda Meneghetti - 1 anno fa

      La penso come te ! Mi fa venire l’angoscia , basta ce ne sono di meglio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Impollonia Alessandro - 1 anno fa

    Se non può essere più ad alti livelli,cosa che per età purtroppo si sta verificando,meglio che si ritiri adesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giselda Meneghetti - 1 anno fa

      Anche tu con questa lagna ? Lascia perdere !!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy