Jimmy Connors:”Nadal è molto simile a me per come si comporta in campo”

Jimmy Connors:”Nadal è molto simile a me per come si comporta in campo”

Arrivato agli Us Open per scopi benefici, il 5 volte campione degli Us Open rilascia una bella intervista per il sito ufficiale degli Us Open, toccando molti argomenti interessanti

14 commenti

Campione in campo e fuori, Jimmy Connors è sempre stato in prima linea per aiutare a cercare fondi per scopi benefici. Il campione americano si è recato nella città di New York per fare un appello per aiutare le persone colpite dalla tragedia in Texas, dove l’uragano Harvey ha provocato milioni di danni. Emozionato e acclamato dal pubblico come sempre, ha lasciato una bella intervista per il sito ufficiale degli Us Open.

GEMELLO NADAL- Ad una domanda su chi assomiglia di più al suo stile ed essere in campo tra i due rivali storici Federer e Nadal, lui risponde cosi:” Nadal certamente. Federer è un giocatore diverso, più elegante nel modo in cui si muove intorno al campo e ai suoi colpi. Rafa in campo da il 100% sempre. Non sto dicendo che Roger non lo faccia, ma soltando che Federer è più naturale, mentre Nadal sa che non deve mai mollare, ed è sempre lì ad allenarsi per migliorare sempre di più”.

1974, DATA FAMOSA- Per Jimmy cominciò tutto da quel 1974, dove vinse per la prima volta lo Us Open:” Vincere per la prima volta a casa tua è sempre qualcosa di speciale. Si dice che la prima volta è sempre la più difficile, e dopo viene tutto al naturale. Effettivamente è cosi, dopo ti senti più libero e rilassato e puoi affrontare i successivi tornei con serenità. Qui il pubblico ti da una marcia in più, e il rapporto tra me e loro (il pubblico) è rimasto e sarà per sempre speciale”.

BENEFICENZA- Bellissima l’iniziativa condotta dal campione americano, il quale è arrivato a New York per aiutare le zone colpite in Texas da un uragano:” Stai seduto a casa nel comfort del tuo salotto e vedi la devastazione che sta succedendo in Texas, cosi ho pensato: “Perché non fare qualcosa?” Siamo al più grande evento di tennis del mondo, dove ci sono migliaia di tifosi, il quale con un semplice gesto possono aiutare le persone in difficoltà. L’USTA sta lavorando bene e sta raccogliendo molti soldi, e puntiamo a farne ancora di più grazie a voi tifosi”.

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gianluca Attanasio - 2 settimane fa

    Grandissimo giocatore e lottatore ma se parliamo di comportamento in campo basta pensare a quello che Jimbo combinò contro Barazzutti in uno Us open anni 70, Nadal non lo avrebbe mai fatto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandra Bragion - 2 settimane fa

    Mi dispiace tanto ma da tifosa di Federer dico che connors non è degno nemmeno di allacciare le scarpe a Nadal ! In tutto !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pino Quintale - 2 settimane fa

    eri piu’simpatico e non stavi li a toccarti tutti quei punti del corpo prima di servire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maurizio Mosconi - 2 settimane fa

    Nessuno si avvicina a te, eri unico in tutto e per tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ambra Balsamo - 2 settimane fa

    come no… uguale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Andrea Cherchi - 2 settimane fa

    Basterebbe leggere l’articolo per capire che Connors non parla del comportamento dal punto di vista disciplinare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marinella Di Felice - 2 settimane fa

    Eeehhh?!!!!!!??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Alberto Larghi - 2 settimane fa

    più Nole che nadal nel suo gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Consuelo Fabbri - 2 settimane fa

      Bravoooooooo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Camolli Marco - 2 settimane fa

    Nei sogni…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Valentina Mercy Danzig - 2 settimane fa

    Jimbo bevi di meno , grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Massimo Carbone - 2 settimane fa

    Nadal è una persona corretta, tu no!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Luca Dal Fitto - 2 settimane fa

    No, proprio no 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Fabio Zanardo - 2 settimane fa

    Hai la memoria corta vecchio Jimbo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy