Qualificazioni Us Open, otto gli azzurri al via

Qualificazioni Us Open, otto gli azzurri al via

Scattano oggi le qualificazioni dell’ultimo slam stagionale. Sono otto in totale gli azzurri a caccia del sogno.

Scattano oggi le qualificazioni per un posto al tabellone principale dell’ultimo slam stagionale: lo US OPEN. Sono sei gli italiani in campo divisi in due giorni di gare. Nella giornata di oggi faranno il loro esordio Vanni, Naso e Donati.

Donati1

Tra i tre lo scontro più duro sulla carta è per Donati che se la vedrà contro l’esperto francese Paul Henry Mathieu, numero 80 del mondo e sempre pericoloso sul veloce. Il francese ha fatto un ottima stagione sull’erba ed è sempre pericoloso sul veloce. Donati può farcela a dire la sua in questo incontro ed è una buona occasione per calcare palcoscenici importanti, lui che è la nostra unica speranza per il futuro viste le difficoltà che sta incontrando Quinzi che si ritrova a giocare nel circuito ITF mentre suoi coetanei sono gia stabilmente nella top 100. Speriamo che Donati riesca a sfruttare questa occasione e poter entrare in tabellone agli US OPEN, per il suo morale ed anche per il nostro tennis visto che Fognini Seppi e Bolelli non sono più proprio giovanissimi.

Naso ha pescato dall’urna lo svizzero Chiudinelli, non proprio un fulmine di guerra ma contro il nostro azzurro parte con i favori del pronostico. Lo svizzero è attualmente numero 311 del mondo a fronte del 192 di Naso che sta giocando una buona stagione ed è in netta crescita.

Colui che parte con i favori del pronostico è il grande Luca Vanni che sta vivendo la sua seconda giovinezza e se la vedrà contro il giovane americano Fritz, non certo un fenomeno ma che in casa potrebbe esaltarsi. Il nostro Lucone è uno di quelli favoriti al raggiungimento del tabellone principale, le doti le ha tutte, il tennis da superificie veloce c’è, il morale è alle stelle dopo la prima vittoria nel circuito challenger, tutto lascia sperare per il meglio per l’azzurro.

Nella giornata di domani vedremo all’opera i restanti portacolori Arnaboldi, Fabbiano e Viola.

Arnaboldi avrà un primo turno alla portata contro il belga Mertens, numero 184 del mondo. Il nostro Andrea dopo aver ben figurato nel challenger di Cortina è chiamato a fare il miracolo ed entrare in tabellone nell’utlimo slam stagionale, anche se non sulla sua superficie favorita, la terra rossa.

Andrea-Arnaboldi-3

Thomas Fabbiano lo vedremo contro l’argentino Facundo Arguello in un incontro che lo vede favorito visto che l’argentino non si trova a suo agio sul cemento americano. L’argentino è al numero 139 delle classifiche mondiali e non attraversa il migliore dei momenti.. Il nostro Thomas può farcela ad affacciarsi alle semifinali.

Proibitivo il turno di Matteo Viola che se la vede contro uno degli specialisti del veloce: il croato Ivan Dodig. Specialista nel doppio, parte da favorito contro il nostro Viola che venderà cara la pelle prima di mollare contro il forte croato.

In campo femminile a rappresentare la nostra nazione ci saranno Alberta Brianti e Nastassja Burnett. Non molto fortunata la 35enne di Parma, che appena pochi minuti fa ha ceduto con un doppio 6-3 alla russa Panova. La giocatrice romana invece fará il suo esordio domani, contro la belga Martens.

Insomma scatta oggi lo US OPEN con la speranza che il tabellone possa tingersi d’azzurro il più possibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy