Svitolina: “Devo migliorare qualcosa”. Barty: “Sono delusa”

Svitolina: “Devo migliorare qualcosa”. Barty: “Sono delusa”

Elina Svitolina ed Ashleigh Barty sono uscite dallo US Open al quarto turno. Entrambe sono deluse da loro stesse, l’ucraina per il suo nuovo fisico che ancora non si è adattato al suo stile di gioco, mentre la Barty per il suo rendimento troppo discontinuo nel suo ultimo match americano contro Karolina Pliskova.

di Luciano Nocera

Elina Svitolina, dopo l’uscita dallo US Open ha ammesso che dovrà tornare in palestra, visto che non è riuscita ad adattare il suo gioco ad una drastica perdita di peso avvenuta quest’anno. L’attuale 7 del mondo è stata eliminata dall’ultimo slam annuale nel quarto turno dalla tds n. 19 Anastasija Sevastova, che ha vinto 6-3 1-6 6-0. La sconfitta è l’emblema delle prestazioni nei grandi slam di Svitolina, dopo che un quarto di finale all’Australian Open che sembrava potesse essere l’anno di svolta, è ricaduta nell’oblio. Ad inzio anno ha vinto i tornei di Brisbaine e Dubai, illudendo i suoi tifosi di poter giocare come l’anno precedente o addirittura in modo migliore. Durante la conferenza stampa, Elina ha dichiarato che adesso dovrà parlare con suo team della sua situazione, cercando di arrivare ad una soluzione: “Penso di dovermi sedere a tavolino con la mia squadra per parlare della mia situzione. Da quando ho avuto questo cambiamento nel mio corpo, penso di dover migliore fisicamente ed ora so che ci vorrà un po’ più di tempo per abituarmi di quanto mi aspettassi, perché devo cambiare un po’ il mio stile di gioco. L’idea di iniziare questa dieta è stata mia, però adesso molto probabilmente dovrò mettere su un po’ di muscoli. Ad inizio anno ho notato che giocavo allo stesso modo di quello precedente, ma adesso credo che il mio corpo non mi sta permettendo di mostrare il meglio. Devo capire cosa fare in modo diverso. Per il momento, è difficile da dire, perché dopo una sconfitta sei triste e deluso”.

Svitolina rimarrà nella parte alta della classifica WTA dopo l’US Open grazie alle sue avversarie, che hanno perso prima di lei nel torneo. La vittoria di Sevastova contro l’ucraina ha dato vita a un quarto di finale di rivincita contro la stella americana Sloane Stephens, che ha vinto il loro incontro nel 2017 ed ha concluso vincendo il titolo: “In un torneo hai un paio di partite davvero difficili che devi affrontare, e questo match contro la Sevastova sarà uno di essi. Sono sicura che martedì sarà una partita difficile. Non vedo l’ora affrontarla”, ha concluso la giocatrice americana. Questa volta a vincere è stata la Sevastova, che si è sbarazzata della Stephens in due rapidi set!

L’australiana Ashleigh Barty si è unita a Svitolina uscendo dagli US Open, ma il suo quarto turno raggiunto la porterà a best ranking, precisamente al numero 15. Il torneo di Barty si è concluso per mano di Karolina Pliskova. La tds n. 8 ha mostrato la sua classe in una vittoria abbastanza agevolte, per quanto indichi il punteggio (6-4 6-4) avvenuta nonostante la continua pressione fatta dall’australiana durante tutto il match. Infatti, la Barty ha fatto un gioco a tutto campo da 29 vincenti, contro i 16 di Pliskova. Tuttavia, l’australiana non è stata in grado di sfruttare tutte le otto possibilità di break-point, mentre Pliskova ha convertito entrambi i suoi soli due, uno in ogni set. Infatti, la 22enne si è detta delusa durante la conferenza stampa: “E’ deludente perché so di non aver giocato il mio miglior tennis, però neanche il peggiore. Lei ha giocato meglio i punti importanti” ha concluso una delusa Barty.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy