U.S. Open, Day 12 Preview: in campo le semifinali maschili

U.S. Open, Day 12 Preview: in campo le semifinali maschili

Penultimo atto anche nel tabellone maschile nel programma odierno: in campo Nadal-Del Potro e Djokovic-Nishikori

di Gabriele Congedo

In un Venerdì sera tutto da gustare, va in scena il penultimo atto, in campo maschile, dello U.S. Open, e per la delizia di noi europei, gli incontri andranno in onda ad un orario più accessibile per essere goduti senza dover alzarsi nel cuore della notte.

Il programma odierno sull’Arthur Ashe Stadium prevede la finale del doppio maschile fra le coppie Kubot/Melo e Bryan/Sock con inizio alle 12 a New York (le 19 italiane). A seguire, si disputerà la prima semifinale fra Rafael Nadal e Juan Martin Del Potro. Cosi’ come nella scorsa edizione dello Slam di Flushing Meadows, il mancino di Manacor e la torre di Tandil si scontrano per un posto in finale, e si prevede una dura battaglia. I due si sono già affrontati quest’anno in semifinale al Roland Garros, dove Nadal ha prevalso facilmente in 3 set, e poi ai quarti a Wimbledon, in cui sempre Nadal l’ha spuntata per 6/4 al quinto al termine di un match avvincente. Un anno fa in questo stesso stadio fu sempre il maiorchino, poi vincitore del titolo, ad imporsi in 4 set: Del Potro ha dato cuore e anima per vincere il primo set, per poi finire la benzina e cedere facilmente i seguenti tre sotto i colpi del n.1 del mondo. Ma c’è da dire che allora l’argentino stava ancora rientrando nella sua forma migliore, mentre quest’anno, con il numero 3 del ranking ben saldo, una condizione fisica ben migliore, ed un cammino quasi netto nel torneo, ci si aspetta un incontro molto più lottato (come perlaltro avvenuto a Wimbledon). I precedenti fra i due dicono 11-5 per Nadal, con l’ultima vittoria di Delpo che risale ai giochi olimpici di Rio del 2016.

Nella seconda semifinale, subito a seguire, Novak Djokovic incrocerà la racchetta con Kei Nishikori. Djokovic è dato come il favorito del torneo, data la sua attuale condizione di apparente schiacciasassi, che molto ricorda quella del suo biennio d’oro 2014-2015. Il due volte campione degli U.S. Open affronterà per la 17ma volta il 28enne giapponese, ed il ricordo non può non andare indietro nel tempo alla semifinale disputata qui a New York nel 2014, in cui Nishikori prevalse in 4 set sul serbo conquistando la sua prima (e fino ad ora unica) finale Slam della carriera. Ma da allora, Kei ha sempre perso le successive 13 sfide contro Nole, e, per quanto il torneo del nipponico sia stato ottimo fino a questo momento, ci si chiede se riuscirà a contrastare il campione di Wimbledon. I due si sono già affrontati tre volte quest’anno, conoscono molto bene l’uno il gioco dell’altro, e sanno entrambi che dovranno mantenere molto alto il livello di concentrazione fin dal primo punto del match. Comunque andrà, il match assicura spettacolo, sicuramente Nishikori cercherà di vendere cara la pelle, e perchè no, di provare ad interrompere la striscia vincente di un Nole apparentemente inarrestabile.

Inizio match ore 12 a New York (le 19 italiane). L’order of play completo qui.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lucia Mascia - 3 settimane fa

    Nadal del proto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy