Un problema per tutti agli Us Open: il rumore

Un problema per tutti agli Us Open: il rumore

Tutti i top player, a partire da Rafa Nadal passando per Del Potro e Muguruza si sono lamentati del continuo rumore all’interno dell’Arthur Ashe a causa del tetto e non solo.

Commenta per primo!

TENNIS E DIVERTIMENTO-L’ultimo slam dell’anno,Us Open,è il più vivace dei quattro visto lo spettacolo,le luci e sopratutto le grandi folle per assistere ai match di questo fantastico torneo.L’attrazione di Flushing Meadows sono anche i tanti stand dove comprare souvenir,punti ristoro e attività per grandi e piccini.

NUOVA COPERTURA-Quest’anno c’è stata la novità sul campo centrale,visto che è stato installato e anche già usato il nuovo tetto che copre la struttura(la prima volta che è stato utilizzato è stato durante il match Nadal-Seppi), anche se sembra non convincere molto i giocatori visto le lamentele dei maggiori top player tra cui Murray che ha denunciato:’’Non si sentiva il rumore della palla,nel tennis oltre agli occhi si usano anche le orecchie perché ci aiuta a capire la velocità della palla”.

LAMENTELE-A seguire sono arrivate anche le altre dichiarazioni dei top player,anche loro in linea con il fresco campione olimpico.Del Potro ha dichiarato:’’Con il nuovo tetto c’è stato molto più rumore’’.Anche Rafa Nadal in conferenza stampa si è lamentato molto di questa cosa:’’Con la copertura anche che se il tetto è aperto vi è rumore’’.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy