Us Open, primo turno: è grande Italia! Vincono Sonego e Lorenzi, Wawrinka punisce ancora Dimitrov

Us Open, primo turno: è grande Italia! Vincono Sonego e Lorenzi, Wawrinka punisce ancora Dimitrov

Clamorosa vittoria di Paolo Lorenzi, che batte in quattro set la tds 16, Kyle Edmund, ed approda al secondo turno. Non è da meno l’impresa di Lorenzo Sonego, che ha bisogno di cinque set per avere la meglio di Gilles Muller. Vince ancora Stan Wawrinka, che dopo Wimbledon, sgambetta nuovamente Dimitrov al primo turno. Bene Murray, Isner, Raonic e Sock

di Antonio Sepe

In questa prima giornata di match a Flushing Meadows brilla l’Italia, brillano i nostri colori, e lo fanno grazie alla strepitose vittorie di Lorenzo Sonego e Paolo Lorenzi. Entrambe contropronostico, i due tennisti azzurri sono riusciti ad imporsi sui rispettivi avversari ed hanno raggiunto il secondo turno del torneo, il quale, giusto per la cronaca, non è un torneo qualsiasi bensì il quarto slam dell’anno. Nulla togliere a Sonego, ma non partire da Paolo Lorenzi sarebbe quasi ingiusto e offensivo nei confronti di un 36enne che la settimana scorsa ha dovuto saltare il torneo di Winston-Salem poiché era impegnato a vincere il Challenger di Cordenons e che, nella giornata odierna, sorprendendo davvero tutti (persino i bookies), ha sconfitto Kyle Edmund, nonché tds 16. La vittoria del tennista senese ha davvero del clamoroso in quanto, oltre a quanto detto prima, le statistiche recitano dei dati incredibili. Destano particolarmente scalpore i 21 aces messi a segno da Paolo, che ricordiamo è alto 183 cm, ma ha saputo alzare il livello del suo tennis, ed in questo caso quello del suo servizio, specialmente negli ultimi due set, scagliandone 8 ciascuno. Devastante con la prima palla, l’italiano ha beneficiato dei tanti errori del suo avversario, addirittura 55, ed è stato bravo e cinico nei momenti chiave che avrebbero potuto svoltare il match. Dopo aver perso il primo parziale, seppur non disdegnando dal punto di vista del gioco, Lorenzi ha sfruttato nel migliore dei modi il vantaggio di servire per primo e, sia nel secondo che nel terzo parziale, quando si avvicinavano le fasi calde del set, Paolo cominciava a mettere pressione al suo avversario, riscontrando risultati positivi in entrambi i set. Nel quarto parziale, invece, un’ottima partenza dove tutti i games lottati sono stati conquistati dal senese ha garantito a Lorenzi di poter andare comodamente a servire per il match e poi a chiudere dopo 3 ore e 15 minuti. Al secondo turno Lorenzi troverà Guido Pella.  

Lorenzo Sonego sfrutta nel migliore dei modi l’occasione offertagli dalla dea bendata, che gli ha permesso di venire ripescato in tabellone in qualità di lucky loser, e batte Gilles Muller dopo 4 ore e 21 minuti di gioco e ben cinque set. Quello disputato e vinto da Sonego è un match davvero solido, ma soprattutto maturo, che testimonia le grandi doti del ragazzo piemontese, non sono a livello tennistico. Primi due set molto simili tra di loro, dove non ci sono stati break ma il giocatore che ha poi portato a casa il parziale ha avuto un set point, come accaduto a Sonego sul 5-4 ed a Muller sul 6-5. L’unica differenza è stata per quanto riguarda i tie-break dato che quello del primo set è terminato dopo appena nove punti, 7-2 in favore di Sonego, mentre quello del secondo parziale è stato il cosiddetto tie-break fiume, che Muller ha fatto suo solamente 11-9 e dopo aver annullato tre set point. Nel terzo set, Sonego ha dato l’impressione di aver accusato il colpo e, nonostante il recupero di un break di svantaggio, ha ceduto 7-5 dopo 48 minuti. Nel quarto set, come nel precedente, Sonego è stato in svantaggio di un break per parecchio tempo ma ha saputo uscirne alla grande tanto da assicurarsi il tie-break. È proprio qui che Lorenzo ha vinto di fatto l’incontro, mostrando tutta la sua personalità ed imponendosi per 8-6. Infine, il parziale finale é stato una pura formalità per l’azzurro, che ha messo in campo tutta la sua freschezza da giovane quale è ed ha schiantato l’anziano Muller, che si è arreso con il punteggio di 6-2. Al secondo turno, Sonego troverà un osso duro come Khachanov. Lorenzo Sonego

Nei restanti incontri, Wawrinka bissa il successo del primo turno di Wimbledon contro Dimitrov ed estromette il bulgaro dal secondo slam consecutivo, sempre al primo turno. Vittoria agevole per Stan The Man che si impone in tre set ed accede al secondo turno, dove troverà il qualificato Humbert. Facile in tre set Isner, mentre ne lasciano uno per strada Murray e Raonic. Torna a vincere dopo sette sconfitte di fila al primo turno Jack Sock, mentre Khachanov continua a stupire sul cemento. Molto male Bautista, che perde in tre set da Kubler; facile Simon; Jarry avanza in quattro set su Gojowczyk.

Us Open – Primo turno

Lorenzi d Edmund 46 64 75 61

Sonego d Muller 76 67 57 76 62

Wawrinka d Dimitrov 63 62 75

Murray d Duckworth 67 63 75 63

Simon d Harris 62 62 63

Khachanov d Ramos 63 62 63

Pella d Ruud 64 64 61

Sock d Andreozzi 60 76 62

Raonic d Berlocq 76 64 16 63

Jarry d Gojowczyk 76 46 61 75

Humbert d Altamirano 63 76 63

Kubler d Bautista 63 63 64

Isner d Klahn 76 63 64

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mark Otto - 3 mesi fa

    Impresa !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy