US Open, qualificazioni: Fabbiano sconfigge Gonzalez e conquista il main draw, si arrende Giustino

US Open, qualificazioni: Fabbiano sconfigge Gonzalez e conquista il main draw, si arrende Giustino

Thomas Fabbiano si aggiudica anche il terzo e decisivo incontro di qualificazione agli Us Open, ultimo Slam stagionale. Grazie al successo sul colombiano Gonzalez, l’azzurra conquista il main draw di un major per la terza volta in carriera. Termina invece l’avventura di Giustino, sconfitto

FABBIANO CENTRA IL MAIN DRAW- Thomas Fabbiano sarà ai nastri di partenza del tabellon principale degli Us Open, ultimo Slam stagionale. L’azzurro, infatti, ha completato con successo il suo percorso nelle qualificazioni, con il successo nel turno decisivo ai danni del colombiano Gonzalez. È stato un incontro complicato per Thomas, che ha mantenuto un livello alto, riuscendo a tirar fuori il meglio nei momenti clou. Il primo set comincia bene per l’italiano, che strappa il servizio nel secondo gioco e difende il vantaggio fino al 6-3 in suo favore, grazi ad un’ottima prestazione in battuta. C’è molta lotta, invece, nella seconda frazione, decisa soltanto al tie-break dopo due palle brea non sfruttate da Fabbiano sul 5 pari. Nel gioco decisivo, è Gonzalez a prendere il largo, imponendosi infine per 7-1. L’azzurro però parte bene nella frazione finale, issandosi sul 3-1. Restava giusto il tempo per il contro-break immediato del colombiano, che però cede nuovamente la battuta e si arrend ccon il punteggio finale di 6-3.

Questa è la terza volta che Fabbiano centra il main draw in uno Slam, e la seconda in stagione: il tennista pugliese, infatti, aveva già disputato il primo turno agli Us Open, nel 2013, e a, Roland Garros di quest’anno, uscendo sconfitto rispettivamente contro Milos Raonic e Feliciano Lopez.

TERMINA L’AVVENTURA DI GIUSTINO- Non ha potuto nulla, invece, Lorenzo Giustino. L’azzurro si è dovuto arrender in due set all’ungherese Fucsovics, riuscendo S rimanere in partita solo nel primo parziale, perso al tie-break per 7-2, prima di capitolare nel secondo con un netto 6-1. Peccato dunque per Lorenzo, che vede terminare la propria avventura a New York ad un passo dal main draw.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy