Us Open, quarti: Coco Vandeweghe supera Pliskova in due set e vola in semifinale

Us Open, quarti: Coco Vandeweghe supera Pliskova in due set e vola in semifinale

Coco Vandeweghe supera Karolina Pliskova in due set al termine di un match per larghi tratti equilibrato. Garbine Muguruza ringrazia e balza in cima alle classifiche mondiali

2 commenti

È Coco Vandeweghe la terza semifinalista degli US Open, facendo arrivare a tre il numero delle americane nel penultimo atto dello Slam. La missione en plein è affidata a Madison Keys, che stasera affronta Kaia Kanepi. Vandeweghe supera la numero uno Pliskova, che con la sconfitta odierna perde lo scettro cedendolo da lunedì a Garbine Muguruza.

PRIMO SET – Il match parte con la statunitense aggressiva, che nel secondo game in risposta va in pochi scambi sullo 0-40, mettendo in seria difficoltà la cecca. Alla seconda occasione Vandeweghe finalizza l’opportunità e si porta sul 2-1 e servizio. Break confermato, ma la rimonta di Pliskova è solo questine di minuti. Nell’ottavo game, servizio Vandeweghe, si arriva ai vantaggi e ala seconda occasione utile la numero uno del mondo pareggia i conti. Ora l’intensità dell’americana al servizio è scesa e rischia di esserle fatale il decimo game, dove annulla un set point alla ceca. Nulla di fatto e set che si decide al tie-break. Un mini break ottenuto in apertura dalla newyorkese in apertura si rivela fondamentale, visto che entrambe tengono il servizio con facilità. Sul 6-4 Pliskova non riesce ad evitare il peggio e cede il parziale all’avversaria.

Karolina Pliskova, vincitrice di tre titoli in questo 2017 (Brisbane, Doha e Eastbourne).
Karolina Pliskova, vincitrice di tre titoli in questo 2017 (Brisbane, Doha e Eastbourne).

SECONDO SET – Nel secondo set la prima a passare avanti è nuovamente Coco Vandeweghe, nel quarto game. Controbreak e nuovo break non cambiano le carte in tavola, rendendo imprevedibile l’esito del set. Forte del servizio strappato alla sua avversaria, l’americana va nel nono gioco a servire per il match, ma rischia di vanificare quanto di buono fatto concedendo un break point alla sua avversaria. Pliskova non concretizza e due punti dopo annulla un match point. Battaglia ai vantaggi dove nulla può la ceca alla seconda palla match, trasformata da Vandeweghe. Diversi i rimpianti per Pliskova, che oltre al set point nel primo parziale ha avuto l’opportunità di riaprire agli sgoccioli il secondo set.

Curioso il dato della vincitrice sui gratuiti, ben 32, a fronte di 24 vincenti. Partita ai punti piuttosto equilibrata, dove l’americana, con il supporto del pubblico, è riuscita ad esprimere un tennis migliore nei momenti chiave e a chiudere all’angolino la sua avversaria.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fernando Valeri - 2 settimane fa

    C’ha la panza!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Consuelo Fabbri - 2 settimane fa

    GRANDE COCO !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy