Us Open, quarto turno: dominio Pliskova, in meno di un’ora liquidata Brady

Us Open, quarto turno: dominio Pliskova, in meno di un’ora liquidata Brady

La tennista ceca ha lasciato appena un gioco a Jennifer Brady, dominando dall’inizio alla fine del match ed approdando ai quarti, dove si troverà di fronte Coco Vandeweghe.

4 commenti

PLISKOVA IN SCIOLTEZZA- Dura solo 48 minuti il match odierno vinto dalla Pliskova ai danni di Jennifer Brady, quest’ultima decisamente ad un livello inferiore rispetto alla ceca e mai in partita. La prestazione della tds 1, alla ricerca della prima posizione mondiale, é stata indubbiamente buona, ma non può fornire molti segnali in vista dei prossimi match in quanto dall’altra parte della rete non c’era un concreto ostacolo. I numeri sono comunque a favore della tennista della Repubblica Ceca, la quale ha dominato con la prima di servizio, ha avuto delle ottime percentuali in risposta ed ha tirato vincenti su vincenti, ben 23 a fine partita. Nel primo set, Karolina ha vinto i primi 4 giochi piuttosto facilmente, mentre ha perso il quinto dopo aver mancato due palle break consecutive. Da lì in poi, però, la ceca ha inanellato 8 games di fila ed ha chiuso la pratica con un perentorio 61 60, maturato in meno di 60 minuti di gioco. Nei quarti di finale, la Pliskova affronterà Coco Vandeweghe, che ha superato in due parziali la Safarova. 

OK VANDEWEGHE- Sarà proprio la tennista americana l’avversaria della ex numero uno al mondo, grazie alla vittoria ottenuta ai danni della Ceca Safarova, che ha ceduto dopo un’ora e 40 minuti di battaglia. La giocatrice statiunitense ha vinto il match sfoderando un’ottima prestazione, condita da ottime statistiche al servizio, che non tradisce mai, ma a dir la verità non molto supportato dagli errori non forzati, che hanno superato i vincenti ed hanno tenuto il match in equilibrio fino alla fine. Dall’altra parte della rete c’era Lucie Safarova, la quale ha giocato molto bene, a tratti anche meglio della sua avversaria, ma che ha da recriminarsi poco cinismo sui punti cruciali ed uno scarso rendimento con la seconda di servizio, che é mancata e non le ha dato quel supporto necessario per poter giocare alla pari con la Vandeweghe. Nel complesso, l’incontro é stato molto combattuto e quasi privo di break, ma nei momenti fondamentali, la tennista nativa di New York si é fatta trovare più pronta ed ha approfittato della poca lucidità della sua avversaria, la quale non é riuscita ad imporsi ed ha dovuto salutare lo slam americano. Nel primo parziale, malgrado sia stata la Vandeweghe a concedere tre palle break in altrettanti games, alla fine la prima a cedere il servizio é stata Lucie Safarova, che ha perso la battuta nel decimo gioco ed ha visto andar via il set per 6 a 4. Nella seconda frazione di gioco, invece, c’è stato uno scambio di break dopo un paio di games, ma per il resto i servizi hanno regnato e l’equilibrio non é stato interrotto da nulla al di fuori del tie-break: qui, Vandeweghe é salita in cattedra e, dopo aver perso 2 dei primi 3 punti, ha fatto suoi i seguenti 6 punti ed ha finalmente alzato le braccia al cielo comquistando l’accesso ai quarti di finale, dove sarà chiamata al difficile test Pliskova.

Wta Us Open – Quarto turno

Pliskova d Brady 61 60

Vandeweghe d Safarova 64 76 (2)

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marinella Picosanta - 2 settimane fa

    Brava !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Matteo Fava - 2 settimane fa

    Il torneo per lei inizia dai quarti contro Coco forse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Aniello Senna - 2 settimane fa

    Dite fantastica ah si la brady e numero 2

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Camolli Marco - 2 settimane fa

    Fant❤stica !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy