Us Open, quarto turno: fuori Sharapova. Avanzano Sevastova e Stephens

Us Open, quarto turno: fuori Sharapova. Avanzano Sevastova e Stephens

Una scarica Maria Sharapova cede a Anastasija Sevastova. Ai quarti di finale anche Sloane Stephens. Sevastova e Stephens si sfideranno ai quarti

12 commenti

SI CHIUDONO GLI US OPEN DI MARIA SHARAPOVA – Maria Sharapova e Anastasija Sevastova non si erano mai incontrate prima. Due giocatrici dagli stili completamenti diversi: da una parte la potenza della russa, dall’altra le variazioni e la sensibilità di tocco della lettone. E la partita inizia proprio all’insegna di due modi differenti di interpretare il tennis. In avvio tutto sembra pendere dalla parte della Sharapova che fa valere una maggiore pesantezza di palla e al quarto gioco arriva il break per la russa. Ma dal 4-2 40-15, per la Sharapova, improvvisamente la partita cambia volto: Masha sbaglia troppo, specie quando tenta di sostituirsi alla Sevastova con discese a rete e palle corte. Dal possibile 2-5, la lettone risale la china ed è 4-4. L’appannamento della Sharapova dura giusto qualche game. Torna aggressiva e oltre che in battuta fa sentire la sua supremazia anche in risposta. Risposta che diventa letale nel dodicesimo game, ed è 7-5 in 52 minuti. E se la Sharapova ci ha messo tanto di suo per allungare il primo set, le cose non cambiano in avvio di secondo: dopo aver salvato una palla break nel secondo gioco, la Sevastova comincia a macinare punti e grazie all’aiuto dei troppi gratuiti della russa, si porta avanti di un break ed è 3-1. La partita non è bella. Degni di nota sono comunque due precisissimi lob difensivi giocati da Masha in inedita versione mancina, che in entrambi i casi le hanno portato il punto. Sono gli errori di dritto, specie in lungolinea, a pesare negativamente sul bilancio di una Sharapova peraltro visibilmente più lenta rispetto a inizio incontro. Sul 5-4 Anastasija Sevastova va a servire per il set e se lo aggiudica proprio con un servizio che va a cercare il dritto e l’errore della russa. Dritto è la parola chiave del set decisivo, con la Sevastova che va continuamente a cercare il colpo più deficitario dell’avversaria. Si arriva di fretta sul 3-0 per la lettone e due break di vantaggio con un rapporto numerico dei gratuiti impressionante: 41 per la Sharapova sui 9 della Sevastova. Sul più bello è la lettone a giocare un pessimo turno di servizio, macchiato da due doppi falli, mentre la russa tiene il servizio. Ed è 3-2 Sevastova. E’ l’inizio della rimonta della Sharapova? Nemmeno per sogno. La russa continua a sparacchiare con il dritto e non porta a casa più un game. Finisce l’avventura della Sharapova agli Us Open, mentre Anastasija Sevastova, per il momento bissa i quarti di finale dell’anno scorso. Ad attenderla, Sloane Stephens.

SLOANE STEPHENS E’ TORNATA – A Sloane Stephens bastano 36 minuti per archiviare il primo set nel match che la vede opposta alla tedesca Julia Georges. L’equilibrio iniziale si spezza quando, nel quinto gioco, la tedesca non sfrutta tre palle break consecutive. La Georges accusa il colpo e la Stephens ne approfitta per chiudere con un 6-3. Nel secondo set le parti si invertono ed è Sloane Stephens a cedere per prima il servizio nel secondo gioco. La tedesca gioca benissimo e amministra il secondo parziale. L’alternanza è la costante della partita e la Stephens dilaga nel terzo set. Quarti di finale per una giocatrice completamente ritrovata dopo l’infortunio che l’aveva tenuta lontana dai campi per quasi un anno.

Risultati

[16] A. Sevastova b [WC] M. Sharapova 5-7 6-4 6-2

S. Stephens b [30] J. Georges 6-3 3-6 6-1

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vito Emmolo - 3 mesi fa

    RITIRATI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carmine Ferrara - 3 mesi fa

    Peccato Masha!!! Troppi errori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauri Rizzato - 3 mesi fa

    Che ben …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Camolli Marco - 3 mesi fa

    Yesssss……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lando De Patre - 3 mesi fa

    Mi spiace Masha!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Andrea D'Amico - 3 mesi fa

    Grazie Maria Masha Sharapova <3

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Barbieri Maurizio - 3 mesi fa

    Una diva in meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Francesco Perreca - 3 mesi fa

    Troppi errori frutto certamente di una deficitaria preparazione e per via di qlc acciacco di troppo, errori tipo i ripetuti schiaffi al volo terminati a rete. Peccato veramente però la ricostruzione è in atto sia per migliorare il gioco e sia per migliorare la classifica. Credo che alla fine anche il quinto posto della Wozniacki, devo verificarlo di persona, sarà presto regolarizzato. Vai Maria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Umberto Hvalic - 3 mesi fa

    un bel bluff questa meldoniumova, iper pompata da certa stampa “amica” degli sponsor, e’ totalmente priva di sensibilita’ di tocco con un repertorio di colpi assai limitato, sa solo sparacchiare, come una Giorgi qualsiasi, cacciando urla a mio avviso scorrette e non regolamentari, mediocre. Tanti saluti da Carolina Wozniacki… a proposito, lei si trova ora al quinto posto del ranking, e tu dove ti trovi? Boh!!??…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Consuelo Fabbri - 3 mesi fa

    Evvivaaaaa …. fuoriiiiiiiiiiiiii …!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marinella Picosanta - 3 mesi fa

    Non sono d’accordo non l’ho vista scarica anzi ha fatto vedere un bel tennis purtroppo ha sbagliato troppo del resto è appena rientrata era davvero troppo chiederle di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michal Walkow - 3 mesi fa

      Nel terzo set ha sparato a salve e si vedeva che era VISIBILMENTE provata fisicamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy