“Vorrei battere Ferrer almeno una volta prima che si ritiri”

“Vorrei battere Ferrer almeno una volta prima che si ritiri”

Fabio Fognini fissa l’ obiettivo in vista del secondo turno. Alessandro Giannessi ringrazia la FederTennis. Le dichiarazioni di alcuni dei protagonisti, dopo il primo turno appena conclusosi a Flushing Meadows.

7 commenti

Emerge soddisfazione, come è giusto che sia, dalle parole di Fabio Fognini, dopo la rocambolesca vittoria ottenuta controllare il russo Gabashvili. L’ azzurro, che come gli succede raramente, è riuscito a rimanere in partita e a non lasciare prendere il sopravvento al nervosismo, nel turno successivo tenterà di sfatare uno dei suoi tabù, contro quel David Ferrer che l’ ha sconfitto nove volte, sui nove precedenti incontri disputati. “Mi piacerebbe batterlo almeno una volta prima che si ritiri, visto che ci ho sempre perso; quest’ anno è stato più discontinuo, anche per via dei suoi problemi fisici, ed ho il dovere di provarci, anche se al meglio dei cinque set non sarà facile”.

Alessandro Giannessi è al setimo cielo, dopo aver colto la sua prima vittoria in un major a ventisei anni: “Ero arrivato qui senza particolari aspettative, ed ho già vinto quattro partite (compresi i tre turni delke qualificazioni), e adesso non voglio neanche pensare al prossimo turno, quando mi troverò di fronte Stan Wawrinka, voglio solo godermi il momento. Voglio ringraziare la Federazione, per l’ aiuto che mi dà, mettendomi a disposizione un centro come quello di Tirrenia, dove mi alleno da quando ho 14 anni”. E per finire un obiettivo: “A 21 anni sono stato numero 126 del mondo, mi piacerebbe raggiungere la top 100…”

Giannessi

Fra gli altri giocatori c’ è chi è soddisfatto ma al tempo stesso si lamenta delle fatiche compiute; è il caso di Juan Martin del Potro, che dopo la grande performance, che gli è valsa l’ argento olimpico, ai recenti Giochi di Rio, dichiara di sentirsi stanco e di non essersi riposato a sufficienza, prima di un torneo a cui tiene in particolare come gli US Open: “Cercherò solo di rimanere calmo e concentrato per arrivare il più lontano possibile”.

Nicolas Almagro ha dichiarato di essere stato messo a dura prova dalle condizioni climatiche:” So che sono condizioni uguali per tutti, ma ho sofferto particolarmente il caldo e l’ umidità, come se le gambe fossero più pesanti, e come se stessi bruciando da dentro”.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carmen Bruselles - 9 mesi fa

    Speriamo… Che non siete in molti a rompere le

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Enrico Carrossino - 9 mesi fa

    Ora ce la potrebbe anche fare… Se si pensa che ha battuto Nadal 3 volte di fila sulla terra…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gianluca Berini - 9 mesi fa

    Non accadrà mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Impollonia Alessandro - 9 mesi fa

    Ogni volta che vince come ieri,la partita seguente fa sempre cilecca…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rossana Barboni - 9 mesi fa

    Spero in un 6-0 6-0 per Ferrer….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Emilia Ascione - 9 mesi fa

    Scordatelo…ahahahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Massimo Racca - 9 mesi fa

    Ma vai a lavorare Gianpiero Romano

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy