La regina Elisabetta lascia il trono di Wimbledon

La regina Elisabetta lascia il trono di Wimbledon

Dopo 64 anni Elisabetta lascia la carica a Kate Middleton. Era dal 2010 che la regina non assisteva a una partita di Championships.

Commenta per primo!

La regina Elisabetta II ha deciso di lasciare la presidenza del torneo di Wimbledon. A comunicarlo è stato ieri l’All England Lawn Tennis and Croquet Club, il più famoso e prestigioso club di tennis con sede a Wimbledon e da sempre teatro dei Championships. Il testimone passa ora a Kate Middleton, duchessa di Cambridge, moglie del principe William, da sempre appassionata di tennis e tifosa speciale dell’idolo di casa Andy Murray.

IN CARICA DAL 1952 – Elisabetta era in carica dal 1952 quando prese il posto del padre Giorgio VI alla guida del Regno Unito. Puntuali i ringraziamenti di rito da parte del presidente del circolo all’ormai ex padrona, che mancava dai sacri campi dal 2010 quando assistette agli incontri con Andy Murray, Roger Federer e le sorelle Williams. Elisabetta II ha preso la sofferta decisione nell’ambito di un ampio sfoltimento degli impegni ufficiali che l’ha portata a lasciare i propri incarichi in 25 organizzazioni tra cui figurano tra le altre la federazione ciclistica inglese e la Rugby Union.

Schermata 2016-12-22 alle 10.04.21

UN TORNEO REALE… – Wimbledon, torneo tradizionale per antonomasia è l’unico torneo ad avere il patrocinio della famiglia reale. È presente anche un royal box e i giocatori fino al 2003 dovevano ossequiare i membri della famiglia reale presenti all’avento. Tradizione poi abolita dal Duke of Kent. Tradizione alla quale non volle rinunciare anche il nostro Fabio Fognini, che nel 2013 salutò con un inchino i Windsor presenti ad un suo incontro con Roger Federer. Oltre ad essere l’unico torneo col royal box wimbledon è l’unico torneo che ha visto al via un membro della famiglia reale. Nell’edizione del 1926 infatti il futuro Re Giorgio VI, padre della regina Elisabetta giocò il torneo di doppio in coppia col comandante della Royal Air Force Louis Grieg perdendo però al primo turno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy