Shapovalov e Potapova, i due campioni juniores

Shapovalov e Potapova, i due campioni juniores

Il primo, classe 1999, canadese nato a Tel Aviv; la seconda giovanissima, classe 2001, russa. Sono i due campioni juniores di Wimbledon 2016

Commenta per primo!

Denis Shapovalov nasce nel ’99 ad Israele, Tel Aviv. La madre, giocatrice di tennis , il padre, pallavolista.

Tornano in Canada, quando Denis ha ancora 9 mesi. Impugna la racchetta all’età di 5 anni; oltre al tennis ama i video games.

Oggi è campione juniores del torneo di Wimbledon, e ha appena guadagnato una wild card per il torneo di Washington, che rappresenterà il suo debutto sul circuito.

E’ mancino, gioca il rovescio ad una mano, esprime una certa potenza al servizio e sfodera anche una certa creatività. Sa anche essere aggressivo, emozioni permettendo – naturalmente una finale così importante, in un campo così gremito, lo giustifica ampliamente. Il suo gioco, come testimonia il campo di Wimbledon, è particolarmente adatto alle superfici veloci, e forse, più di tutte, all’erba.

Aspettiamo di vedere come sarà il suo ingresso nel circuito professionistico, passaggio doloroso e molto delicato.

Anastasia Potapova è invece giovanissima, classe 2001. Potapova proviene da una famiglia di sportivi: la madre pallavolista e la nonna giocatrice di basket a livello nazionale.

E’ nata a Saratov, poi trasferita a Mosca, alla Alexander Ostrovsky Academy. A Mosca continua a frequentare le scuole superiori, cercando di conciliare l’impegno di studio con quello tennistico.  Figlia unica, ha come animale da compagnia una papera di nome Vita.

I suoi idoli sono Maria Sharapova – gli urli in campo lo confermerebbero – e Roger Federer.

Destrorsa e bimane, apprezza la lettura, il cinema, la musica e il mondo della moda.

Anche per lei, davvero giovanissima, si aprono prospettive interessanti quanto imprevedibili.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy