Wimbledon, analisi tabellone femminile: bene Williams, maluccio le italiane

Wimbledon, analisi tabellone femminile: bene Williams, maluccio le italiane

E’ stato sorteggiato oggi il tabellone femminile dell’edizione numero centotrenta. Pesca bene la Williams, le italiane meno. Possibili quarti come Halep-Kerber e Williams-Vinci, fanno venire già l’acquolina in bocca.

Commenta per primo!

E’ stato sorteggiato oggi il tabellone della centotrentesima edizione dello slam londinese. Nel singolare femminile la favorita è la campionessa in carica Serena Willams, che però dovrà stare attenta a Muguruza e altre sorprese.
SERENA – La regina del tennis mondiale Serena Williams ha avuto un sorteggio pressoché benevolo. La caccia al ventiduesimo slam in carriera partirà con una qualificata per poi vedere come primo scontro importante Kiki Mladenovic al terzo turno, agli ottavi invece la potrebbe aspettare la connazionale Stephens o l’amica Wozniacky(Kuznetsova permettendo). Ai quarti ci potrebbe essere il rematch del titanico scontro dello scorso agosto agli Us Open contro Roberta Vinci, in semifinale l’attende probabilmente Aga Rawanska.
MUGURUZA RADWANSKA E LE ALTRE – Per Garbine Muguruza fin da subito non si prospetta un tabellone facile, con un primo turno super contro Camila Giorgi, poi al terzo turno possibile faccia a faccia contro la semifinalista del 2014 Lucie Safarova. Agli ottavi Stosur o Svitolina mentre ai quarti tutti sperano in un incrocio con la cinque volte regina Venus Williams, e poi una semi di fuoco Kerber o Halep. Per la finalista del 2012: Aga Radwanska, il tabellone non è stato dei più semplici con già dal terzo turno uno scontro con Caroline Garcia, vincitrice settimana scorsa del torneo di Maiorca e agli ottavi la britannica Konta, mentre, nei quarti incrocio di fuoco con la due volte campionessa Petra Kvitova. La rumena Halep potrebbe avere negli ottavi una tra Errani e Ivanonic, e un possibile quarto già da pregustare contro Angelique Kerber. Da tener d’occhio la finalista del 2014 Genie Bouchard che potrebbe sorprendere, ma ha un’insidia chiamata Radwanska, già negli ottavi.
AZZURRE – Presenti ai blocchi di partenza cinque italiane: Vinci, Errani, Knapp, Giorgi e Schiavone. Per la numero uno italiana sorteggio apprezzabile con Riske al primo turno, probabile ottavo contro la svizzera Bacsinszky e super scontro con Serena Williams nei quarti. Per Sara Errani si parte con la non temibilissima Tig ma profila già dal terzo uno scontro non semplice con Madison Keys, per Knapp, Giorgi e Schiavone invece sorteggio quasi impossibile, con l’altoatesina contro Radwanska nel secondo turno, mentre, per Camila subito Garbine Muguruza, per la leonessa Francesca Schiavone la rumena Halep già dal secondo turno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy