Wimbledon, da Djokovic a Murray passando per Serena e Muguruza: ecco i pronostici della redazione

Wimbledon, da Djokovic a Murray passando per Serena e Muguruza: ecco i pronostici della redazione

Prende il via il terzo Slam stagionale e i pronostici sono più incerti che mai. Novak Djokovic e Serena Williams si riconfermeranno o ci attendono piacevoli sorprese? Anche la redazione di Tennis Circus ha deciso di lanciare il suo personalissimo pronostico. Ed il vostro?

L’attesa è quasi finita. Tra poche ore prende il via il terzo Slam di questo 2016 e l’unica cosa che tutti si chiedono pare essere solo una: chi vincerà Wimbledon?

Sarà Murray l’eventuale Anti-Djokovic? Federer riuscirà a dire la sua? Serena ritroverà la forma ed il successo? Kvitova e Radwanska protagoniste? Muguruza farà il bis? Tutti interrogativi a cui la redazione di Tennis Circus ha provato a dare una risposta. Idee diverse che abbiamo deciso di condividere con i tanti lettori a cui lasciamo l’ultima parola.

Non potevamo che partire dal pilastro e fondatore di Tennis Circus Michele Alinovi. “Novak Djokovic, ancora lui. E chi se no? Potrebbe mancare la vittoria solo se, nei postumi da festeggiamento dopo gli Open di Francia, avesse sgarrato la sua dieta ferrea mangiando un panino con la mortadella accompagnato da una Cères (analcolica). Magari in compagnia di Stan Wawrinka; il quale, a rigor di logica, dopo l’Australian Open 2014 e il Roland Garros 2015, dovrebbe essere lui a porre le dita cicciute sulla coppa dorata dello Slam di Church Road. Probabilmente, la userebbe per mangiarci i canederli, o i crauti. Fioche possibilità per Murray (ma la cura-Lendl potrebbe fare miracoli, di nuovo) e Federer (Dio voglia). Non annuso odori di exploit. Tra le ladies, punto – di nuovo – su Serena Williams. Con la mia fortuna nei pronostici, vincerà una tra Irina-Camelia Begu e Kimiko Date-Krumm”.

A seguire le opinioni degli altri redattori:

ALEX BISI 

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Garbine Muguruza

“Djokovic tra gli uomini, favorito in ogni torneo. Se lo scorso anno non ha subito il contraccolpo psicologico con la sconfitta a Parigi, quest’anno che si è levato il peso potrebbe essere ancora più motivato a voler prendere tutto. Garbine Muguruza tra le donne l’alternativa a Serena Williams. Non credo avrà il calo avuto dalla Kerber dopo la vittoria degli Australian Open. Sorpresa uomini Zverev, farà meglio di Thiem. Belinda Bencic da tenere d’occhio tra le donzelle”.

 

JONATHAN ZUCCHETTI 

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Petra Kvitova

“Djokovic vincitore (anche se continuo a sperare nel diciottesimo di Roger), Zverev e Thiem sorprese.  Vincitrice femminile Kvitova (anche se merita Aga) sorprese Bouchard e Konta.

 

 MIRKO DI NATALE

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Serena Williams

“Djokovic favorito d’obbligo perché vuole iscrivere il suo nome nella storia (cinque slam di fila non li ha mai vinti nessuno), ma questo potrebbe essere l’anno di Federer. Tra le donne, Serena ha voglia di riscattarsi dopo le due cocenti delusioni rimediare in Australia e a Parigi. Da tener d’occhio Raonic e Bencic”.

 

RICCARDO COSTARELLI 

CAMPIONE MASCHILE: Andy Murray

CAMPIONESSA FEMMINILE: Garbine Muguruza

“Lendl potrebbe portare Murray a bissare il successo del 2013, ma attenzione a Roger per il 18esimo. Tra le donne Muguruza. Sorprese Thiem e Bencic”.

 

MARCO MALAKA STAIANO

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Serena Williams 

“Djokovic ( purtroppo scontatamente) nel maschile e dico che Serena il suo Slam lo vince proprio a Wimbledon, nonostante non sia favorita. Nel maschile occhio a Gilles Muller, che su erba fa male ultimamente, e al mitico Florian Mayer ( 3/5 peró lo sfavorisce). Nel femminile invece attenzione a Pironkova ed alla mia pupilla Kontaveit”.

 

ANDREA MARIOTTI

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Serena Williams

“Djokovic senza neanche sudare, e Serena. Sorprese o speranze, la prima volta della Radwanska, e un improbabile colpo di coda di Dimitrov”.

 

GIULIA MICHELI 

CAMPIONE MASCHILE: Andy Murray

CAMPIONESSA FEMMINILE: Petra Kvitova

“Per una volta proviamo ad andare contro corrente. Andy Murray di nuovo allievo di Ivan Lendl potrebbe realizzare un nuovo colpaccio proprio sui campi di casa. Tra le donne l’alternativa a Serena Williams potrebbe essere Petra Kvitova, ancora a secco di exploit in questo 2016. Garcia e Zverev le sorprese”.

 

FILIPPO GALLINO

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Agnieszka Radwanska

“Tra gli uomini non penso ci sia nessuno in grado di ostacolare Novak Djokovic – molto banalmente – su una superficie veloce come l’erba dell’All England Club. Mi auguro in un ritorno al top per Roger Federer, per cui già la semifinale sarebbe un traguardo straordinario, viste le condizioni fisiche e mentali del momento; ma si sa, il Re e Wimbledon sanno come corteggiarsi a vicenda. Vedo bene anche Wawrinka, a secco di exploit quest’anno e aiutato dalla cura Krajicek; occhio a Milos Raonic e McEnroe, coppia pittoresca che potrebbe dare grandi soddisfazioni. Tra gli altri, Thiem e Nishikori potrebbero essere due fulmini a ciel sereno. In campo femminile, invece, punto su Agnieszka Radwanska e Serena Williams: la polacca potrebbe finalmente prendersi il primo Slam dopo un anno di buoni risultati, mentre per la statunitense è d’obbligo il primo Major stagionale. Possibili sorprese? Bencic, Begu ed Ostapenko”.

 

SIMONE MARASI

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Garbine Muguruza

“Ahimè Djokovic, anche se qualche big server lo potrà costringere agli straordinari. In attesa del primo h2h tra Kyrgios e Zverev con Djoko, magari sono loro gli outsider che non ti aspetti. Un pensierino per Roger, infine, ci sta sempre. Tra le ragazze stessa finale dell’anno scorso ma con esito opposto. Vedo in ripresa Bouchard, sull’erba che l’ha consacrata qualche stagione fa, magari si regala quarti o semi. Sorpresa Aga, magari primo Slam”.

 

ANTONIO PAGLIUSO

 

“Tra i gentlemen tutto noioso come al solito con Djokovic o Murray a vincere. Tra le ladies inserisco tra le possibili vincitrici S. Williams, Kvitova e Radwanska. Subito dopo Karolina Pliskova che potrebbe stupire”.

 

GIANLUCA HENRY

 

“Arriva a Wimbledon senza le aspettative degli anni passati, non è assolutamente il favorito, e proprio per questo potrebbe stupire in un’anno travagliato come questo, sarei disposto a fare carte false pur di vedere il duca di Kent sorridente mentre gli consegna l’ottavo trofeo dorato. Outsider numero uno Nick Kyrgios, ultimamente ci siamo un po’ dimenticati di lui focalizzando l’attenzione più su Zverev e Thiem, ma con il suo carisma e quel servizio non mi stupirei a vederlo negli ultimi quattro. Nelle donne partono favorite le due finaliste di Wimbledon 2015 e del recente Roland Garros: Muguruza e Williams. La spagnola arriva carica dal primo slam in carriera ,mentre, la leonessa non ha molta voglia di posticipare ad Agosto il primo successo Major del 2016. Tra le donne outsider è Radwanska che deve sfruttare questo momento di scarsa continuità ai vertici per portare in bacheca il primo slam, perché se chiudesse la carriera con le tasche vuote sarebbe veramente una beffa”.

 

LINO DI BONITO 

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Garbine Muguruza

Nel maschile sicuramente Djokovic, forte della motivazione Grande Slam anche se Murray potrebbe prendersi la rivincita di Parigi.
Nel femminile punto ancora sulla Muguruza, dopo lo slam parigino ha trovato nuove motivazioni e sopratutto sta acquisendo una mentalità vincente tale da potersi permettere anche altri slam
Come sorpresa io andrei dritto su Kyrgios, dopo i quarti di finale nel 2014, l’anno scorso qui ha “deluso” un pò e recentemente è tornato nell’occhio del ciclone per via delle sue brutte prestazioni, dunque penso vorrà zittire i critici centrando un ottimo risultato qui a Londra”. 

PIERA CAMERLINGO
CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic
CAMPIONESSA FEMMINILE: Garbine Muguruza
Quindi, pronostico :Djokovic vince se non si rompe una gamba , sorpresa Thiem molto avanti e/o Zverev. Per il femminile, direi Muguruza , ma quanto mi piacerebbe veder vincere Agnieszka!! Sorpresa al femminile: una ceca qualsiasi. Tanto ce ne sono talmente tante in giro e tutte forti”. 
ALBERTO MAIALE 

CAMPIONE MASCHILE: Andy Murray

CAMPIONESSA FEMMINILE: Serena Williams

“Alexander Zverev la sorpresa maschile”.

 

GIACOMO MARCHETTI 

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Petra Kvitova

“La logica non può che ricondurre al nome di Novak Djokovic come favorito a Wimbledon. Il numero1 1 del mondo ha alle spalle lo storico trionfo al Roland Garros, da cui la sua leadership è uscita ulteriormente consolidata. Ai Championships il serbo ha vinto gli ultimi due titoli, e dunque ci sono tutti i presupposti affinché bissi il successo del 2014 e 2015. La sensazione, tuttavia, è che questa possa essere un’edizione incerta, principalmente per due motivi: la possibile perdita di motivazioni di Nole, che potrebbe reagire sia cavalcando l’onda dell’entusiasmo, ma anche facendo un passo falso, soprattutto in vista di un possibile Grande Slam; la forza di Andy Murray su erba. Lo scozzese, nonostante le ultime due sconfitte in finale Slam, è di misura l’unico rivale credibile per “Djoker”, e probabilmente il primo a sfruttare una sua prematura caduta. Quindi, dico Djokovic per inerzia, ma potrebbero non mancare delle sorprese. Ormai Dominic Thiem non dovrebbe più essere una sorpresa, ma l’austriaco potrebbe stupire anche a Wimbledon”. In campo femminile Petra Kvitova potrebbe fare lo sgambetto a tutte, Serena Williams e Garbine Muguruza comprese, ma occhio a Madison Keys. 

 

GIUSEPPE CHINA

CAMPIONE MASCHILE: Andy Murray

CAMPIONESSA FEMMINILE: Angelique Kerber

“In campo maschile, grazie ad un tabellone sulla carta più facile rispetto a quello di Djokovic, dico Murray. Invece tra le donne, dopo l’ottimo avvio stagionale, punterei sulla Kerber. Sulle sorprese… faccio il tifoso: Zverev e Bencic”.

 

GIORDANO GRANELLI 

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Agnieszka Radwanska

“Sorprese: Fabio Fognini e Belinda Bencic”.

 

FABRIZIO MESSINA

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Serena Williams

“Djokovic a malincuore! Spero in qualche colpo di scena. perchè sinceramente vedere trionfare nuovamente nole nella stessa squallida, meccanica e pallettara maniera delle scorse volte, sinceramente  mi deprime! Per le donne punto ancora sulla Williams e mi auguro che Aga riesca a fare la magia. Ps: forza Roberta!”

 

YURI BENAGLIO 

CAMPIONE MASCHILE: Novak Djokovic

CAMPIONESSA FEMMINILE: Petra Kvitova

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy