Wimbledon, Day 4: Un super Fognini batte in rimonta DelBonis e conquista il secondo turno

Wimbledon, Day 4: Un super Fognini batte in rimonta DelBonis e conquista il secondo turno

Il tennista ligure sconfigge l’argentino al termine di una battaglia durata 5 lunghi set, ma sospesa ieri per pioggia con Fognini avanti per 4-1 nel terzo set. Una vittoria di grinta e di cuore quella conquistata dall’italiano, il quale nel set decisivo è bravo a rimontare un break di svantaggio all’argentino e far suo il match. Avanzano senza alcun problema i due giganti americani, Isner e Querrey.

2 commenti

La quarta giornata qui a Wimbledon si apre con un successo italiano, quello di Fabio Fognini, il quale dopo 5 durissimi set riesce a sconfiggere l’argentino Federico DelBonis. Match nel quale ci sono stati vari capovolgimenti di fronte, fino a ieri il favorito per eccellenza sembrava esser proprio l’italiano, il quale avanti 4-1 nel terzo, aveva in totale contro la partita. Però la pioggia ha in qualche modo graziato il tennista di Buenos Aires e gli ha regalato il terzo set su un piatto d’argentino, colpa anche di un Fognini poco concentrato.Il ligure nei momenti più importanti della partita si è presp maggiori rischi ed è stato ripagato alla perfezione, con un quarto set dominato ed un quinto set vinto in rimonta.La pressione ha giocato brutti scherzi all’argentino e lo ha costretto a cedere il match sul momento più bello. Vincono ma cedendo un set anche Pouille e Youzhny.

FOGNINI SPRECONE – Al ritorno dalla sospensione per pioggia, il ligure sopra 4-1 non sfrutta molto opportunità di condurre 5-3 e si fa brekkare nel momento più delicato del match. I due tennisti arrivano al tie break dove però l’argentino grazie al suo diritto mancino riesce a fare la differenza e a portare a casa un terzo set dove lo vedeva quasi spacciato.

DOMINIO ITALIANO – Terzo set che parte subito con un break per il tennista ligure, il quale trovatosi sotto nel punteggio decide di rischiare di più con i suoi colpi ed i risultati arrivano e come. Argentino in confusione in questo quarto set, Fognini fa la differenza con il diritto e con il suo rovescio e grazie a quest’ultimo riesce a portare a casa il quarto set.

CROLLO ARGENTINO – Quinto e decisivo parziale che comincia con le solite lamentele da parte del ligure, il quale dopo aver perso il servizio nei primi giochi, scaglia un palla nei campi adiacenti, ricevendo così anche un warning. Con grande personalità l’argentino si porta avanti 3-0 e sembra ormai vicino alla vittoria. Però nei momenti più importanti del set il tennista di Buenos Aires sembra sentire un po’ la pressione e Fognini con grande esperienza approfitta di questo passaggio a vuoto dell’avversario e conquista ben 6 giochi consecutivi, centrando così la vittoria.

QUERREY AVANTI TUTTA – Una formalità la partita disputata dall’americano, il quale ha totalmente dominato il brasiliano Thomaz Bellucci. Difficoltà affrontate solo nel primo parziale, dove lo statunitense è riuscito a conquistare il set solo grazie ad un break ottenuto nell’ultimo game. I restanti due set sono stati un assolo dell’americano, nei quali ha fatto valere la pesantezza dei suoi colpi, al contrario il brasiliano ha dimostrato tutta la sua poca confidenza con questa superficie, perdendo addirittura il terzo per 6-2.

PRIMO VITTORIA SU ERBA – Il francese Lucas Pouille è riuscito finalmente a conquistare la sua primo vittoria ATP sui campi in erba. Il tennista transalpino conferma il suo buonissimo momento di forma sconfiggendo il qualificato rumeno Marius Copil. Match molto equilibrato quello disputato dai due, nel primo parziale il francese ha fatto suoi il set con un break ottenuto al fotofinish. Ma nel secondo il rumeno dopo aver perso il servizio, ha alzato il livello del suo gioco mettendo molta pressione al francese e facendo suo il parziale. Nei restanti set però il francese è più cinico nei momenti cruciali e riesce a conquistare a conquistare il match dopo 2 ore di gioco.

OK EVANS ED ISNER – Avanzano al secondo turno anche il beniamino di casa Daniel Evans, sconfiggendo in tre set l’ucraino Alexander Dolgopolov  e l’americano John Isner, battendo sempre in tre set il cipriota Marcos Baghdatis, grazie anche a due tiebreak conquistati, i quali hanno tagliato totalmente le gambe all’avversario.

MARATONA BARTON – Va all’australiano Matthew Barton la maratona di giornata, il quale dopo ben 4 ore di gioco ha sconfitto il gigante francese Albano Olivetti. Ben 3 tiebreak giocati nel match e giudicando i loro servizi c’erano tutti i presupposti per riscrivere la storia qui a Wimbledon.Dopo aver annulato ben 3 match point, il servizio del transalpino ha ceduto nel momento più importante, regalando la vittoria al giovane aussie.

I risultati:

S.Querrey d T.Bellucci 6-4 6-3 6-2

F.Fognini d F.DelBonis 6-4 1-6 6-7(3) 6-2 6-3

D.Evans d A.Dolgopolov 7-6(6) 6-4 6-1

M.Barton d A.Olivetti 6-7(7) 7-6(5) 6-3 6-7(5) 14-12

L.Pouille d M.Copil 6-4 4-6 6-4 6-1

D.Young d L.Mayer 6-4 7-5 3-6 6-3

M.Youzhny d H.Zeballos 6-4 6-4 3-6 6-1

J.Isner d M.Baghdatis 7-6(2) 7-6(5) 6-3

 

 

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marinunzia Chionna - 11 mesi fa

    mahh, esaltarsi per aver superato il primo turno mi sembra al quanto eccessivo, non per denigrare gli italiani, ma con le ponzealita’ che si ritrova Fognini dovrebbe arrivare ai quarti con tutta tranquillità allora sì che possiamo dire che è un “super Fognini”….. (mio modesto parere)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolo Guida - 11 mesi fa

    forse vuole stare piu tempo qua cosi e tranquillo a casa lo mette hai servizi forzati , spese scontrini panni da lavare e compere

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy