Wimbledon: Jelena Jankovic avanza in rimonta, Kristyna Pliskova elimina la Kuznetsova

Wimbledon: Jelena Jankovic avanza in rimonta, Kristyna Pliskova elimina la Kuznetsova

Jelena Jankovic, rimonta un set alla russa Evgeniya Rodina, ed ottiene il pass per il terzo turno. Kristyna Pliskova, sorella di Karolina, compie l’impresa rimontando ed eliminando Svetlana Kuznetsova.

Jelena Jankovic Jelena Jankovic

La Jankovic conquista l’accesso al terzo turno con il brivido: contro la numero 101 del mondo, Evgeniya Rodina, prima perde al tiebreak un equilibratissimo primo set e poi, dopo aver dominato l’avversaria per 6-1 nel secondo parziale, subisce un pericolosissimo break nel terzo set che mette la Rodina nelle condizioni di guidare l’ultima frazione per 3-1.

La Jankovic riesce a risorgere e, dopo essersi vista annullare ben tre palle break, nel sesto gioco riesce a ritrovare la parità (3-3). La russa non riesce più a riportarsi avanti e i successivi tre game vanno alla serba che ottiene il pass per il turno successivo. Ad attenderla ci sarà la campionessa uscente e numero 2 del globo, Petra Kvitova.

Madison Keys Madison Keys

La statunitense Madison Keys approda al turno seguente eliminando la giovane scoperta Elizaveta Kulichkova. Il primo set è poco impegnativo per la Keys che grazie ad eccellenti prime, condite anche da 8 aces (diventeranno 12 alla fine del match), riesce a capitalizzare al meglio il break strappato al primo game alla 19enne russa.
Nel secondo parziale nessuna riesce ad allungare: l’americana si dimostra meno ficcante alla battuta e si va al tiebreak dove la Keys e più matura, lascia a tre punti la Kulichkova e conquista la vittoria. Madison Keys si giocherà un posto negli ottavi con la tedesca Tatjana Maria che ha centrato per la prima volta la qualificazione al terzo round di un Major rimontando un set malamente perso (1-6) alla cinese Ying-Ying Duan. La Maria pareggiava il conto dei set vincendo il secondo parziale per 6-2 e nel lunghissimo terzo segmento (durato 1 ora e 18 minuti) riusciva ad avere la meglio sulla fisicata cinese solo dopo 18 giochi.

La slovacca Jana Cepelova, reduce dall’exploit dal primo turno dove ha sbattuto fuori dal torneo la numero 3 del seeding, Simona Halep, non riesce a ripetersi, venendo eliminata da un’altra rumena presente nel tabellone, Monica Niculescu.
Per la Cepelova ventinove errori non forzati (contro i sei della numero 48 Wta), hanno gravato molto nelle sorti dell’incontro vinto con un doppio 6-3 dalla Niculescu. La tennista rumena affronterà al terzo turno Kristyna Pliskova che, giocando una grande partita, manda a casa Svetlana Kuznetsova, ex numero 2 del mondo.
592508-img-sport-tenis-wimbledon-pliskova
La ceca, n.134 del ranking e sorella gemella della più nota Karolina, approda così al terzo turno, mostrando un tennis davvero efficace su questa superficie.

Nella prima frazione, le due tenniste sono molto attente al servizio, ma la Kuznetsova approfitta dell’unico scivolone della Pliskova brekkandola al quarto game e, rimandendo poi concentrata sui propri turni di battuta, vincendo il set per 6-3.

Nel secondo parziale la meno titolata delle gemelle Pliskova tira fuori le unghie brekkando per due volte la russa e rispondendo col medesimo punteggio al set precedente.
Kristyna parte col botto nel terzo set, rubando subito un servizio alla già vincitrice di due Slam (Us Open 2004 e Roland Garros 2009). La Pliskova è inarrestabile e brekka per la seconda volta Svetlana Kuznetsova portandosi sul 4-1. La russa tenta una disperata rimonta, che però si interrompe sul 4-3. Da questo momento infatti Krystina non concede più nulla alla battuta, estromettendo così la testa di serie n. 26.

Wimbledon – Secondo turno
J. Jankovic b. E. Rodina 6-7(4) 6-1 6-3
M. Keys b. E. Kulichkova 6-4 7-6(3)
T. Maria b. Y. Duan 1-6 6-2 10-8
M. Niculescu b. J. Cepelova 6-3 6-3
Kr. Pliskova b. S. Kuznetsova 3-6 6-3 6-4

Antonio Pagliuso
@AntoPagliu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy