Wimbledon, Radwanska batte Bacsinszky. Perfette Muguruza e Rybarikova, avanti Kerber e Wozniacki

Wimbledon, Radwanska batte Bacsinszky. Perfette Muguruza e Rybarikova, avanti Kerber e Wozniacki

Agnieszka Radwanska dopo un periodo di grande buio si illumina sui campi di Wimbledon. La polacca piega per la prima volta in carriera Timea Bacsinszky in rimonta e vola agli ottavi dove affronterà Svetlana Kuznetsova. Tra le migliori 16 del Major britannico anche Kuznetsova, Muguruza, la sorpresa Rybarikova e Coco Vandeweghe. In serata passano senza brillare anche Angelique Kerber, in tre set contro Shelby Rogers, e Caroline Wozniacki contro la Kontaveit.

6 commenti

Arriva sul Center Court di Wimbledon, dopo una bella cerimonia di presentazione di alcuni sportivi britannici che hanno fatto la storia alle Olimpiadi di Rio, la prima vittoria di Agnieszka Radwanska contro Timea Bacsinszky. La polacca si impone in rimonta al termine di un incontro caratterizzato da scambi lunghi e belle giocate con lo score di 3-6 6-4 6-0 ed eguaglia il risultato colto lo scorso anno quando a batterla fu Dominika Cibulkova per 10-8 al terzo. Per un posto tra le migliori 8 del tabellone la n.9 del seeding, per la sesta volta in carriera alla seconda settimana,  dovrà vedersela con Svetlana Kuznetsova la quale ha lasciato per strada appena 4 giochi contro Polona Hercog confermando un ottimo periodo di forma nel corso del torneo londinese.

PRIMO SET– Si parte con un break in favore di Bacsinzky che però nel game successivo lo restituisce spedendo malamente un comodo passante in rete. Gli scambi sono molto combattuti e non può essere altrimenti visto il tipo di gioco delle due contendenti. Purtroppo per la polacca però l’equilibrio non dura a lungo: nel quinto game la svizzera comanda con il rovescio e conquista il secondo break dell’incontro prima di tenere il servizio a 0 e di impattare quindi sul 4-2 mostrando vincenti di rovescio incrociato a dir poco fantastici. Non si arresta la progressione della tennista di Losanna che senza alcun timore chiude Radwanska nella parte sinistra del campo e in seguito ad un dritto lungo della rivale si invola sul 5-3. La conquista della prima frazione giunge direttamente in risposta quando Timea dal 30-40 nel nono game infila 3 punti di fila prima di esultare per un bellissimo rovescio lungo linea vincente.

SECONDO SET– Non tarda ad arrivare la reazione di Aga che conquista il lottatissimo secondo game del parziale e poi effettua il sorpasso centrando il break dopo un errore di dritto della svizzera. Al termine di un altro gioco molto intenso la n.9 del seeding scappa prima sul 3-1 e poi sul 4-2 mantenendo un prezioso break di vantaggio fino alla fine della frazione. Si approda infatti sul 5-4, game nel quale la polacca non stecca e rimanda la fine della partita al terzo e decisivo set con un incisivo dritto lungo linea.

TERZO SET– Alla fine della seconda frazione pausa più lunga per il Medical time out richiesto da Bacsinszky che perde subito il servizio dopo aver vanificato una palla game con un doppio fallo. Si fermano di fatto qui le speranze per la svizzera che cede sotto i colpi più incisivi e solidi dell’avversaria che ottiene così nel torneo che le ha regalato la gioia più grande della carriera un successo prestigioso ed un risultato importante in un 2017 fino ad ora da dimenticare.

muguruza-sb-bob-905747031

BENISSIMO MUGURUZA E RYBARIKOVA– In precedenza successi agevoli per la finalista del 2015 Garbine Muguruza e per la giustiziera di Karolina Pliskova Magdalena Rybarikova. La spagnola rifila un doppio 6-2 a Sorana Cirstea al termine di un match mai in discussione dove non ha mai perso il servizio. Solo una palla break concessa e per di più annullata dalla campionessa del Roland Garros 2016 che ha chiuso al primo match point approfittando di un dritto largo della rivale. Per lei ora la vincente di Kerber-Rogers.

Fatica ancora meno la slovacca per piegare Lesia Tsurenko. In appena un’ora e 6 minuti di gioco la tennista nata a Piestany chiude una disputa mai nata e centra gli ottavi sui campi londinesi per la prima volta in carriera dopo un periodo difficile a causa degli infortuni che l’hanno tenuta ai box.

In serata si salva anche Angelique Kerber, che può ancora sperare di rimanere n. 1. Certo, anche oggi la sua prestazione è stata tutt’altro che brillante, ma forte della sua esperienza è riuscita a battere in rimonta la statunitense Shelby Rogers, n. 70 del mondo, sopravvivendo nel secondo set dopo un difficile tie-break. Finora Kerber è riuscita a salvarsi sempre, ma dovrà fare una performance totalmente diversa se vorrà ripetere i quarti di finale: al prossimo turno c’è infatti la spagnola Garbine Muguruza, vincente sulla Cirstea con un doppio 6-2. Nell’ultimo match femminile di giornata, vittoria simile anche per la n. 5 al mondo Caroline Wozniacki: la danese è riuscita a domare l’ostica estone Anett Kontaveit, n. 38 del mondo, forse la più insidiosa fra le non teste di serie. La giovane di Tallinn, dopo aver incamerato facilmente il primo set, si trova per due volte a servire per il match (si è trovata sul 30 a 0, a due punti della vittoria), ma il braccio ha tremato un po’ e la danese non ha perdonato, chiudendo poi con un netto 6-2 al terzo. Pur con tutte le difficoltà, questa vittoria dimostra ancora una volta il momento positivo per Wozniacki, che inizia ad avere quella sorta di immortalità nei match che aveva negli anni migliori, quando era n. 1 del mondo. La sua corsa potrebbe continuare: al prossimo turno c’è infatti la statunitense Coco Vandeweghe, che ha battuto la connazionale Riske per 6-2 6-4.

 

Wimbledon – Risultati terzo turno

[1] A. Kerber b. S. Rogers 4-6 7-6(2) 6-4
[14] G. Muguruza b. S. Cirstea 6-2 6-2
[7] S. Kuznetsova b. [Q] P. Hercog 6-4 6-0
[9] A. Radwanska b. [19] T. Bacsinszky 3-6 6-4 6-1
M. Rybarikova b. L. Tsurenko 6-2 6-1
[Q] P. Martic b. [WC] Z. Diyas 7-6(6) 6-1
[24] C. Vandeweghe b. A. Riske 6-2 6-4
[5] C. Wozniacki b. A. Kontaveit 3-6 7-6(3) 6-2

 

 

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Cristina Piano - 5 mesi fa

    Pierpaolo, la tua Aga 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pierpaolo Amato - 5 mesi fa

      Ninja alla riscossa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pierpaolo Amato - 5 mesi fa

      Ninja

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gabriele Giusto - 5 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eugenia Manescalchi - 5 mesi fa

    Grandiosa..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marinella Picosanta - 5 mesi fa

    Come si fa a non amarla

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy