Wimbledon: Serena Williams batte Goerges e centra la finale

Wimbledon: Serena Williams batte Goerges e centra la finale

Serena Williams supera in due set Julia Goerges e si qualifica per la finale di Wimbledon, dove troverà un’altra giocatrice tedesca, Angie Kerber. Per lei si tratta della decima finale nello slam londinese, dove ha già trionfato ben 7 volte.

di Antonio Sepe

Ormai è davvero difficile trovare gli aggettivi giusti per una campionessa come Serena Williams, che dopo aver vinto praticamente tutto in carriera, si congeda dal tennis per un anno, dà alla luce una bambina, e circa dieci mesi dopo è nuovamente in campo a giocarsi la finale di uno dei quattro tornei più prestigiosi del circuito. 

Serena Williams sconfigge Julia Goerges in due set e raggiunge la finale di Wimbledon. Tutto facile per la giocatrice statunitense, già avanti 3-0 nei precedenti contro la sua avversaria e di recente battuta al Roland Garros, che fin dall’inizio dimostra di essere in controllo della partita, grazie ad un efficace servizio, in particolare grazie alla prima palla con la quale ha perso appena 4 punti, ma anche beneficiando dei suoi colpi potenti che hanno messo in serie difficoltà la tedesca. Nonostante i vincenti non siano stati tantissimi, la Williams  ha commesso davvero pochi errori e non ha mai permesso alla Goerges di entrare in partita, tenendo sempre in mano lei le redini dello scambio.

Buona prova comunque anche quella della tds 13, che è riuscita ad allungare il match fino a superare l’ora di gioco, e che ha saputo spesso uscire dallo scambio con un colpo intelligente e, dati alla mano, ha messo a segno 20 vincenti. Non troppo solida con il servizio, in quanto spesso aggredita dalla Williams, la tedesca si è fatta trovare pronta in risposta, creando qualche grattacapo alla sua avversaria quando tirava la seconda e riuscendo anche nell’impresa di ottenere un break, seppur poi rivelatosi inutile ai fini del risultato finale.

Serena Williams
Serena Williams

Per cio che riguarda il punteggio, l’ordine dei servizi è stato seguito per i primi cinque giochi, con entrambe le tenniste che hanno faticato in un rispettivo turno di battuta, per altro con la Goerges che ha anche dovuto annullare una palla break, ma non ci sono stati comunque break. Dal 2 pari in poi, però, Serena ha messo il turbo ed è scappata via, breakkando in ben due occasioni, consecutive, la nativa di Bad Oldesloe e chiudendo la prima frazione di gioco per 6-2 in 35 minuti di gioco.

Nel secondo set, invece, nei primi cinque turni di servizio la giocatrice in risposta ha vinto un solo punto, quindi due in totale, prima che la Williams rompesse questo equilibrio nel sesto gioco, breakkando a 30 la sua avversaria. Quando ormai sembrava che Serena fosse destinata a chiudere la pratica, Julia Goerges ha provato a far saltare tutti gli schemi, ottenendo un inaspettato break nel nono gioco che ha rimescolato le carte in tavola. Una vera campionessa quale la Williams, però, non ha esitato nemmeno in un momento del genere ed ha piazzato l’immediato controbreak, che le è valso il set ed il match, permettendole di assicurarsi l’incontro dopo un’ora e 12 minuti di gioco. 

In finale, Serena Williams affronterà la tedesca Angelique Kerber, connazionale della Goerges, in quella che sarà il remake della finale del 2016, quando la tedesca impegnò Serena ma nulla poté e perse in due set. Quella di Wimbledon, però, non è l’unica finale slam dove le due si sono affrontate, non a caso, sempre nel 2016, la Kerber vinse a Melbourne in tre set, collezionando uno dei due successi che può vantare nelle 8 sfide complessive tra le due giocatrici.

Wimbledon – Semifinale

(25) Williams d (13) Goerges 62 64

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy