Wimbledon uomini: che cuore Lorenzi! Troppo Tsonga per Bolelli

Wimbledon uomini: che cuore Lorenzi! Troppo Tsonga per Bolelli

Paolo Lorenzi vince il match sospeso ieri per oscurità e centra la prima vittoria a Wimbledon all’età di 35 anni. Bolelli deve arrendersi a Tsonga che vince in 3 set.

1 Commento

LA PRIMA VOLTA DI PAOLO – Ebbene sì, Paolo Lorenzi ha colto la prima vittoria nel main draw a Wimbledon alla tenera età di 35 anni. Quando è stato inventato il proverbio “meglio tardi che mai” probabilmente c’erano dei riferimenti all’azzurro Lorenzi, che oggi ha superato Horacio Zeballos nel prosieguo del match iniziato ieri. Nella giornata di ieri, il tennista toscano aveva portato a casa il primo set annullando due set point al suo avversario, ma poi aveva perso il seguente parziale per 6 giochi a 4. La terza frazione di gioco é poi andata a finire nelle mani dell’azzurro, che ha vinto il tie-break dopo che Zeballos aveva fallito 4 set point, ma poi la pioggia ha impedito la prosecuzione del match, quest’ultimo interrotto pochi games dopo l’inizio del quarto set. Nel prosieguo, avvenuto nella giornata odierna, il 35enne senese é andato sotto di un break, poi recuperato immediatamente, ed ha messo a segno il break definitivo nell’undicesimo game, prima di andare a servire per il match ed ipotecare la vittoria del set e quindi del match, arrivata 75.

INARRESTABILE TSONGA – Non ha potuto nulla invece Simone Bolelli, opposto al transalpino Tsonga, che non gli ha concesso nulla ed ha prevalso in 3 set. Malgrado ciò, il tennista azzurro è rimasto in campo quasi due ore ed ha impegnato il suo avversario più del previsto. Nel primo set non c’è stata partita ed il francese ha chiuso con un rapido 61 che lascia pochi dubbi; nella seconda frazione di gioco, al contrario, Simone ha giocato molto bene, pur titubando un po’ sul servizio, ma avendo comunque le sue occasioni, anche se alla fine è stato Tsonga ad avere la meglio 75. Infine, nel terzo parziale, Bolelli ha retto i primi due giochi portandosi sul 2 pari, ma poi, dopo aver visto mettere a segno il break da parte del suo avversario, e non riuscendo a sfruttare le due palle break sul turno di servizio nemico successivo, l’azzurro ha mollato ed ha lasciato andare il set, poi terminato 62.

ALTRI MATCH – Negli restanti incontri, vittoria in 4 parziali per Bautista Agut ai danni di Goyowczyk, mentre ha corso un grosso rischio Müller, il quale ha annullato due match point a Rosol, ma poi ha trionfato 97 al quinto. Avanti in 4 set Querrey e Bedene, a sfavore dei rispettivi avversari Basilashvili e Dzumhur, al contrario ha rischiato Nishikori, che ha sofferto un po’ il gioco di Stakhovsky ma, alla fine, anche con un pizzico di fortuna, é riuscito a chiuderla in 4 parziali.

[32] P. Lorenzi vs H. Zeballos 7-6(3) 4-6 7-6(8) 7-5
[12] J.W. Tsonga b. [Q] S. Bolelli 6-1 7-5 6-2
[28] F. Fognini vs J. Vesely
A. Seppi vs K. Anderson
F. Schiavone vs [4] E. Svitolina
C. Giorgi vs [17] M. Keys

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Flavia Cicciuzza - 3 settimane fa

    GRANDE Paolo sei tutti noi!!!! :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy