Wta Wimbledon: rullo Serena Williams, ok anche Venus e la Halep in rimonta sulla Keys

Wta Wimbledon: rullo Serena Williams, ok anche Venus e la Halep in rimonta sulla Keys

Dopo la vittoria numero 300 negli Slam, Serena Williams continua ad aggiornare i suoi strabilianti numeri battendo nel quarto turno dei Championships la russa Svetlana Kuznetsova. Per l’americana decisivi i nove game messi in fila dal 4-5 del primo set. Vittoria in rimonta per Simona Halep contro Madison Keys e per Venus Williams in due set contro Carla Suarez Navarro. Agli ottavi anche la Shvedova e la Vesnina.

1 Commento

AVANTI SERENA E LA HALEP – Dopo aver sofferto nella prima frazione, vincendo gli ultimi nove giochi dell’incontro Serena Williams riesce a far fuori Svetlana Kuznetsova con lo score di 7-5 6-0.
Avanti di un break (3-1) in avvio, la tennista di Saginaw si fa riprendere dalla russa fino a subire il sorpasso nel nono game con un vincente su cui nulla può la numero 1 del mondo. Sul 5-4 in suo favore, però, la Kuznetsova non riesce a chiudere i giochi del set con la battuta venendo immediatamente ripresa dalla Williams. Qui inizia a piovere sui campi dell’All England Lawn Tennis and Croquet Club e così l’organizzazione si trova costretta a un’interruzione di una ventina di minuti. La breve pioggia carica Serena Williams che, ritornata sull’erba del Centre Court, mette in cassaforte il set vincendo gli ultimi due game.
Nel secondo set ci si aspetta una reazione da parte della tennista di San Pietroburgo, ma la Kuznetsova praticamente rimane seduta sulla sua panchina ai lati del campo. Serena Williams chiude con un roboante bagel maturato in appena venti minuti e lasciando all’avversaria appena cinque punti. Serenona si impone così nel terzo incrocio del 2016 tra lei e la ex numero due del mondo, dopo quello agli ottavi di Miami, con vittoria della Kuznetsova, e quello dei quarti di Roma, con il trionfo dell’americana, e nei quarti sfiderà un’altra russa: a ostacolarla verso il settimo sigillo di Wimbledon sarà Anastasia Pavlyuchenkova.

Anche Simona Halep riesce a centrare i quarti dopo un match molto combattuto contro Madison Keys finito 6-7(5) 6-4 6-3 per la venticinquenne rumena.
Il primo parziale, segnato da quattro break finali con la Halep che, oltre a essersi trovata per due volte nelle condizioni di servire per il set, vede anche annullare quattro setpoint in suo favore, giunge al tiebreak dove è Madison Keys a imporsi grazie a un minibreak conquistato sulla seconda palla giocata. Il set letteralmente sciupato sembra farsi sentire nella testa di Simona Halep in avvio di secondo segmento. La Keys, numero 9 del seeding, ne trae vantaggio portandosi subito avanti di un break. La Halep sa che deve ritornare subito in sella e controbrekka presto la sfidante riequilibrando le sorti del set. Il gioco pare sempre rimanere nelle mani della statunitense, che va più volte vicina a riportarsi avanti di un break (cinque breakpoint cancellati dalla ex numero 2 della Wta), ma alla fine è la nativa di Constanta a infliggere il break decisivo e a portare la sfida al terzo set.
È un’autentica lotta il terzo parziale: il gioco è molto tirato con entrambe le tenniste accorte a non concedere nulla al servizio. Si arriva al sesto game dove la 21enne americana, vincitrice del Premier di Birmingham due settimane fa, perde la battuta con un grave doppio fallo sul punto decisivo. È l’errore che le costerà il match: Simona Halep chiude sul 6-3 portando a termine la rimonta e approdando ai quarti di finale dei Championships. Ad aspettarla c’è Angelique Kerber.

DI NUOVO AI QUARTI VENUS Venus Williams riesce a superare in due set Carla Suarez Navarro. Il primo parziale viene deciso al tiebreak dopo che la trentaseienne californiana si era trovata sotto 3-0 in avvio di gara. Il secondo set vede la Williams portarsi avanti di un break, subire il controbreak da parte della tennista nata a Las Palmas e infliggere alla Suarez Navarro un secondo break, questa volta decisivo, che la porta a trionfare e a tornare nei quarti di Wimbledon dopo sei anni. Nel prossimo round affronterà l’erbaiola kazaka Yaroslava Shvedova che annichilisce Lucie Safarova rimanendo una roccia al servizio per tutto l’arco del match – nessuna palla break concessa alla ceca – e chiudendo con il parziale di 6-2 6-4.

Avvincente la sfida tra le compagne di doppio Ekaterina Makarova ed Elena Vesnina. Dopo il primo set andato alla Makarova, in rimonta dopo esser stata sotto 4-1, e il secco 6-1 della Vesnina nella seconda partita, il match viene deciso nel terzo set dove, dopo ben sedici giochi, è la russa nata in territorio ucraino a ottenere il successo. La Vesnina, alla prima vittoria dopo sei k.o consecutivi contro la Makarova, approda al suo primo quarto di finale di un Major della sua carriera. Incrocerà Dominika Cibulkova, reduce dall’altrettanto esaltante sfida che l’ha vista battere Agnieszka Radwanska.

The Championships – Quarto Turno
[1] S. Williams b. [13] S. Kuznetsova 7-5 6-0
[5] S. Halep b. [9] M. Keys 6-7(5) 6-4 6-3
[8] V. Williams b. [12] C. Suarez Navarro 7-6(3) 6-4
Y. Shvedova b. [28] L. Safarova 6-2 6-4
E. Vesnina b. E. Makarova 5-7 6-1 9-7

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Who else thinks sports equipment is cool ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy