Game, BET, match: oggi giornata challenger!

La rubrica di pronostici e scommesse sul tennis

di Maurizio Petti

Inizia una specie di lockdown nella mia regione, tralasciamo lo stato d’animo.

I bar e i ristoranti da oggi sono chiusi, si può praticare solo l’asporto, e allora mi adeguo, in questo primo giorno, e offro un servizio d’asporto anche io: il primo match infatti sarà all’ora del brunch, il secondo all’ora dell’aperitivo.

Vediamo.

Challenger di Bratislava, match fra Van De Zandschulp e Bourgue.

Già il solo fatto che io abbia scritto correttamente i nomi, dovrebbe valere il prezzo del biglietto di questo match di sedicesimi, ma vediamo quache dato interessante: Botic è on fire nel periodo, ha fatto finale all’Ismaning challenger e semifinale all’Hamburg challenger.

E’, l’olandese, veramente a suo agio sulla superficie, e vanta un 86-28 indoor che spaventerebbe in molti.

L’avversario, il francese Bourgue, è un onesto rematore: numero 217 al mondo, 60-50 indoor, 8-6 nella stagione in corso, è il classico giocatore anche bravino, ma senza acuti.
Non che non sia capace, tutt’altro, la forma è in leggera ascesa, e ok, ma Ofner, Draper e Simon (Tobias) non valgono certo Van De Zandschulp.

La quota è giusta, e se tutto va secondo la mia idea, il match andrà dalla parte dei mulini a vento.

 

E questo era il brunch.

L’aperitivo invece consiste nel match fra Mmoh e Eubanks.

Siamo al Cary challenger, siamo ai sedicesimi.

Due tennisti che si conoscono abbastanza bene; diciamo anzi che è Mmoh a conoscere bene il suo avversario, visto che conduce 4-1 negli scontri diretti.
Testa di serie numero 6 del torneo, Michael ha fatto finale nel 2019 qui, e ha uno stato di forma che sembra nettamente migliore rispetto a quello di Eubanks.

Cosa dire invece di Christopher?

Anche lui ha un buon feeling col torneo, le ultime due partecipazioni corrispondo a due sedicesimi raggiunti, che però visto da un’altra prospettiva, significa che è sempre uscito al secondo turno.

Su hard è 85-67, che è come dire bene ma si poteva far di meglio, e la vittoria ottenuta contro Harrison al primo turno, non è certo così probante, vista la posizione dell’avversario, a ridosso dei 1000.

Per carità, tutto può succedere nel tennis, ma proprio oggi deve succedere qualcosa di strano?
Non mi sembra questo il match.

Buon aperitivo a tutti con la vittoria di Mmoh.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy