Game, BET, match: pomeriggio molto interessante a New York!

La rubrica di pronostici e scommesse sul tennis.

di Maurizio Petti

Secondo round di questi US Open 2020, con partite che a mio avviso riserveranno parecchie insidie per i favoriti netti, e di conseguenza avremo a fine giornata qualche bella sorpresa.

Anche oggi, come ieri, rimaniamo in territorio ATP, e concentriamoci su due partite.

La prima è la sfida inedita fra Cilic e Gombos.

Mismatch sulla carta, Marin è 34 al mondo, testa di serie numero 31 e sfida un 104; eppure, attenzione…

La ripresa post lockdown non è stata felice per Cilic, che proprio contro Kudla ha tolto lo zero dalla casella delle vittorie, facendo così registrare 1-4; di sicuro non troppo confortante per un gigante come lui, che fa della potenza la sua arma migliore.
Condizione fisica che se non al 100% rischia però di diventare anche il suo peggior nemico.

Dall’altra parte c’è Gombos, che sa di essere underdog, giocherà più libero di testa, e che comunque non dovrà guardare Marin troppo dal basso verso l’alto con i suoi 193 cm di altezza.
Quote come sempre in questi turni molto sbilanciate verso il “nome” famoso, ma match che può vivere anche di episodi, verosimilmente può anche regalare un tie break.
Cilic è 13-10 nelle ultime sue partite su hard, anche se ha un forte 7-1 contro i giocatori top 100 +; in questo Slam si è sempre ben distinto e ha sicuramente i mezzi per sopraffare l’avversario, ma il match vinto 3-2 contro Kudla, che ha un valore simile a Gombos, dovrebbe far pensare a qualcosa di non troppo regalato.

Il pronostico è Gombos vince un set SI a quota @1.50 su Bet365.

 

Il secondo match preso in esame è quello fra Ruusvori e Ruud.

Derby del nord Europa, Finlandia vs Norvegia.
Anche in questo caso, come nel precedente, ci sono quasi 60 posizioni di differenza nel rating, ma i valori espressi in campo tendono a raccontarci un’altra storia.

Iniziamo col dire che Ruusvori, favorito per i bookmakers e anche per chi scrive, si presenta oggi con un solido 31-10 su hard, e con un promettente 1-1 contro giocatori top 50: sconfitto da Berrettini, ma con onore, vincente in Davis lo scorso anno contro Thiem, che comunque, non è proprio l’ultimo arrivato. Match contro top 10, oltre che top 50.
Oggi sfida Ruud, uno che a mio avviso mastica molto meglio la terra rossa, e che ha un ruolino di marcia molto differente: su hard è 9-9, sufficienza scarsa se fossimo a scuola per uno che è 37 al mondo, e le cose peggiorano se vediamo le sue statistiche contro i top 100: appena 4-8.

Ruusvori è 9-1 nelle sue ultime 10 uscite, Ruud è solo 5-5; in aggiunta, la vittoria di “garra” contro Bedene per 3-2 dovrebbe valere qualcosa di più della vittoria su McDonald da parte del norvegese.

Tanti indizi che aggiunti al fatto che i book stanno ritoccando al ribasso la quota del finlandese, mi inducono a scegliere con convinzione Emil.

Il pronostico è Ruusvori to win a quota @1.53 su Bet365. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy