Game, BET, match: quarti di finale inediti a New York!

Game, BET, match: quarti di finale inediti a New York!

La rubrica di pronostici e scommesse sul tennis

di Maurizio Petti

Quarti di finale a New York, in questo pazzo US Open, che più pazzo e strano non si può.

E’ successo di tutto negli ultimi giorni, e ora si sono creati degli scenari impensabili per alcuni giocatori.
Tutti hanno paradossalmente voglia e chance di avanzare, un nuovo vincitore ci sarà di sicuro, vediamo cosa offre il mercato delle scommesse oggi.

Primo match in esame, Coric vs Zverev.

Coric è per distacco la nota positiva di questo Slam, il giocatore sembra essere rinato e di sicuro la vittoria su Tsitsipas gli avrà dato anche molte motivazioni in più.
Oggi ritrova Zverev, e i testa a testa arridono al croato: 3-1.

Zverev è riuscito a vincere solo una volta, a Miami, nel 2018; gli altri incontri sono stati sempre molto combattuti, ma Borna in un modo o nell’altro ha sempre trovato il modo di disinnescare il gioco del tedesco.

Oggi i book si schierano fortissimi su Alexander, e non commettono un peccato mortale, ma io immagino una partita molto ma molto tirata, perché di contro chi passerà avrà un pass per giocarsi le semifinali.
Non esistono calcoli o ragionamenti, qui serviranno gambe, energie mentali e saper cogliere le giuste occasioni.

Parlando di occasioni, c’è una buona quota sull’eventualità di un tie break, e guardando indietro all’unica volta che i due si sono affrontati allo US Open, si nota che due set su quattro son stati decisi al tie. Bene.

Il pronostico è: almeno un tie break nell’incontro SI a quota @1.61 su Bet365.

 

Passiamo al secondo match, che si giocherà nella notte fra martedì e mercoledì, quello fra Carreno Busta e Shapovalov.

Carreno è stato spettatore involontario e beneficiario primo della follia di Nole.
Probabilmente, in un mondo in cui non esistono i blackout mentali, avremmo letto oggi Djokovic nella casella occupata dallo spagnolo, ma il mondo è strano, il 2020 è strano, quindi perché stupirsi?

Shapovalov ha dato una sonora lezione l’altra sera a Goffin, dopo aver perso male il primo al tie, non si è scomposto anzi, ha trovato le giuste contromisure, e ha regolato con tigna il belga.
Giusto trovare il mancino canadese qui.
Altra bella sorpresa, dopo un lungo periodo di alti e bassi.
Shapo è probabilmente più forte e più in palla di Carreno, però, come sempre, la partita giocata ieri a tennis non dice nulla di quella che giocherai oggi.

E Carreno, zitto zitto, conduce 3-1 negli scontri diretti, segno che è in grado di spegnere la furia mancina.
Aggiungiamo un altro tassello: Shapo ha giocato tutte maratone fino a qui, tutte partite impegnative e abbastanza lunghe; Carreno si è addirittura potuto riposare perché la partita contro Nole si sa come è finita.

E’ vero che lo spagnolo non ha avuto un cammino difficilissimo, ma è anche vero che anche se non se ne parla, la follia di Nole è nata dal fatto di aver subito un break da Carreno.
Ergo, il timido spagnolo c’è in campo, e c’è per giocarsela alla pari.

Anche qui, anche guardando i precedenti fra i due, non è utopia immaginare un tie break, e la quota ci sostiene abbastanza.

Il pronostico è: almeno un tie break nell’incontro SI a quota @1.53 su Bet365.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy